Milazzo. Consigliere Foti interroga su Piani di risanamento ambientale in area Sin

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Un’interrogazione presentata dal consigliere comunale Antonio Foti e rivolta al sindaco e all’assessore all’Ambiente, relativa alla questione dei Piani di risanamento ambientale in area Sin: situazione attuale, dell’iter attinente ai piani di bonifica del sito di interesse nazionale di Milazzo e dell’area ad elevato rischio di crisi ambientale.

“Dal 2006 risultano stanziati per l’area industriale di Milazzo – afferma Foti – ben 4 milioni e 500 mila euro, ma sino ad ora è stato fatto davvero poco. La politica ha il dovere di riaccendere i riflettori sui piani di bonifica e di risanamento, passaggio obbligato per la costruzione di un modello alternativo di sviluppo in grado di conciliare la tutela ambientale con il mantenimento dei livelli occupazionali”.

Foti, richiamando le ultime sollecitazioni degli organi di stampa, chiede se nel corso degli ultimi tre anni l’Amministrazione ha avuto modo di sollecitare o confrontarsi con la Regione e con il soggetto attuatore rispetto allo stato attuale di avanzamento dei Piani di risanamenti ambientale e con i soggetti interessati alla questione.Altro passaggio rilevante riguarda le linee guida dell’Accordo di programma del febbraio 2011 per la definizione degli interventi di messa in sicurezza e bonifica delle aree in questione; accordo rispetto al quale anche alcune associazioni del territorio come Legambiente hanno assunto posizione evidenziando le criticità legate proprio all’avanzamento dei piani di risanamento.

Valentina M. Di Salvo

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.