Barcellona PG. La regista Annarita Campo ‘Presidente Onorario’ OraWebTv: “Reciproca stima umana e professionale, inizio di intensa collaborazione su progetti editoriali”

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Nella grande famiglia di OraWebTv entra a far parte la nota regista Annarita Campo, grazie alla nomina avvenuta nelle scorse settimane presso la nostra sede, alla carica di “Presidente Onorario” dell’omonima associazione presieduta da Francesco Barca, anche direttore responsabile della testata giornalistica e del portale di informazione e comunicazione sempre più in crescita per utenti sul sito e numeri di visualizzazioni e persone raggiunte per i contenuti sui canali social ufficiali.

Un gran rapporto di stima umana e professionale nei confronti della Campo che ha portato a questo riconoscimento, nell’ottica anche di una proficua ed intensa collaborazione tecnica, un miglioramento nella programmazione con nuovi progetti editoriali in itinere.

La casa di produzione cinematografica “South Pictures”, gestita dalla regista Campo, data la sua forte esperienza e competenza nel settore cinematografico, si occuperà delle rubriche di cinema e teatro sul territorio regionale, in coordinamento con la sede di Barcellona PG, pur lasciando piena autonomia e libertà di operare alla stessa OraWebTv che curerà e gestirà i propri eventi sul territorio. Inoltre la South Pictures, potrà gestire rubriche ed eventi anche di altri ambiti: cucina, politica, comuni, agricoltura, previ accordi e discrezionalità con la direzione della Testata.

Si è dichiarata subito soddisfatta e piena di idee e progetti la regista Campo, che dallo scorso gennaio ha stabilito un’ottima sintonia con lo staff e la redazione di OraWebTv, proprio in occasione della realizzazione e conseguente diffusione dei servizi dedicati al Milazzo International Film Festival. “Abbiamo potuto apprezzare il brillante Speciale che OraWebTv aveva dedicato in occasione dei due giorni della prima edizione del “Milazzo International Film Festival” e del film “L’altra metà di me sei tu”, quest’ultimo visto da oltre 13.000 mila persone in soli 2 giorni. Sono felicissima per questo riconoscimento assegnatomi da Francesco Barca e da tutta la famiglia di “OraWebTv”. Questo sarà l’inizio di una collaborazione insieme al fine di ampliare la notorietà ed i servizi di questo gioiello di portale e webtv che la zona tirrenica e nebroidea di Messina può orgogliosamente vantare”.

Un ricco ed eccellente curriculum quello di Annarita Campo, regista, sceneggiatrice, produttrice e distributrice cinematografica. Alunna dei grandi maestri del cinema, tra cui: Giulio Paradisi, Citto Maselli, Gillo Pontecorvo, Carlo Sartori, Romy Schneider, Renzo Rossellini, Ruggero Montingelli, Michelangelo Antonioni e diversi premi Oscar, tra cui Osvaldo Desideri e Ugo Pirro. Ha iniziato la sua carriera cinematografica all’età di 14 anni dirigendo il suo primo film “La lunga strada della vita” interpretato dall’attore siciliano Giovanni Armone, che ha vinto importanti festival cinematografici. E’ laureata in Regia Cinematografica e in Direzione della Fotografia presso la Nuova Università del Cinema e della Tv. Ha prestato servizio militare V3S presso il 7° Reggimento Alpini di Belluno. A 18 anni per l’improvvisa scomparsa del padre dice di “no” a Hollywood rinunciando alla proposta lavorativa di Dino De Laurentiis. Nel 2001, a 19 anni, fonda la casa di produzione e distribuzione cinematografica denominata “South Pictures”.
Ha ottenuto il suo più grande successo con il film uscito nel 2007, dal titolo di “Nel cuore di una diva” con Sandra Milo, prodotto con la compartecipazione della Polizia di Stato e sotto il patrocinio del Ministero per le Pari Opportunità.
Nel 2008 ha scritto, diretto e prodotto il kolossal natalizio “La città dell’amore”, realizzato con la partecipazione del Corpo Forestale dello Stato, dei Minatori di Raibl, del Soccorso Nazionale Alpino e Speleologico, della Scuola Internazionale di Mushing e della squadra di hockey di Serie A, le “Generali Aquile FVG”. Interpretato da Rita Del Piano, Sergio Vuerich e girato tra il Friuli Venezia-Giulia, l’Austria, la Slovenia e la Siberia, con protagonisti attori del panorama cinematografico internazionale. Film trasmesso in prima tv il 24 dicembre 2013 dall’emittente televisiva “Padre Pio TV”.
Nel 2009 il critico cinematografico Gregorio Napoli è diventato il suo biografo ufficiale e le ha dedicato la sua prima biografia dal titolo di “ANNARITA, una cineasta a tutto CAMPO” presentata alla 55esima ed alla 56esima edizione del “Taormina Film Festival”.
Nel 2011 riceve i complimenti del Ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, che in una lettera si congratula con lei per i risultati raggiunti.
Nel Marzo del 2012 riceve i complimenti per i traguardi raggiunti nel campo cinematografico dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
Nel 2012 è tra i co-produttori del film “41° Parallelo” con Massimo Dapporto e di “The Golden Temple” con l’attore inglese J. Wells.
Nel 2015 scrive, dirige e produce il film “Io, Alpino” realizzato con la collaborazione dell’Esercito Italiano, il patrocinio del Comune di Longarone, del Comune di Belluno e della Fondazione Vajont onlus 9 ottobre 1963. Film che vede la partecipazione dei militari appartenenti al 7° Reggimento Alpini di Belluno.
Il film riceve il “Premio della Critica- Gregorio Napoli” ed. 2017 ed entra in concorso in versione corta ai “David di Donatello” ed. 2016.
Attualmente sta completando le riprese del film “L’altra metà di me sei tu” con Monica Paolucci.
Dirige il “Belluno Film Festival” ed il “Milazzo International Film Festival” ed i premi “Gattopardo Ibleo”, “Dolomiti Awards”, “Grotta di Polifemo”, “James Dean”, “Bette Davis”, “Greta Garbo”, “Giulietta Masina” e “John Wayne”.
E’ Editrice della rivista di cinema e spettacolo “Divi & Cinema”. Tra i riconoscimenti più importanti: socia Onoraria dell’Osservatorio Astronomico di Vittoria (Rg), premio “Woman in video” della rivista di cinema “Videotecnica”- numero 106 di maggio, scritto dal critici cinematografico Giacomo Puma, premio del Cinema e della Tv Siciliana. Vince i seguenti premi: “premio speciale alla Regia”, “miglior sceneggiatura”, “miglior attrice protagonista”, “miglior colonna sonora”, “miglior musiche ed effetti speciali”, “miglior attore protagonista”, “miglior film dell’anno”; “Star Music” premio come “Miglior gruppo musicale” con il brano “Immagina” tratto dalla colonna sonora di “Nel cuore di una diva”; “Cittadina Onoraria” della “Città di Rosolini” (Sr), consegnata dall’ avv. Giovanni Giuca, sindaco della città; premio imprenditori di Siracusa “ARCHIMEDE”, consegnato dall’imprenditore del papiro Pippo Tarascio; riconoscimento “Città di Ragusa”, consegnato dal Sindaco Nello Dipasquale, stesso riconoscimento assegnato a Susan Sarandon ed Edwige Fenech; Nike di Fidia come “Miglior regia” per il film “Nel cuore di una diva. Nello stesso concorso viene assegnato il premio come “miglior attrice” a Sandra Milo; premio speciale per la cinematografia “Nino Martoglio”, consegnato dal critico cinematografico Gregorio Napoli; premio bulgaro “Pedrov” per il film “Nel cuore di una diva”; premio tedesco “Europe Human Rights” per il film “Nel cuore di una diva”; socia Onoraria associazione contro la violenza sulle donne “La Nereide”; premio “Passaporto per il cinema” per il film “Nel cuore di una diva”; premio slovacco “Brati”; premio polacco “Goslow”; premio “NME”, per il videoclip “Immagina”- (Inghilterra); socia Onoraria “Associazione Attori, Figurazioni e Comparse di Torino”; nel 2012/2013/2014 ha ricevuto l’invito di pre-selezione agli Oscar, gli Accadamy Awards, nella sezione “Miglior Film Straniero”; riconoscimento con “crest” da parte de 7° Reggimento Alpini di Belluno; riconoscimento con “crest” da parte dell’Associazione Nazionale Alpini sez. di Feltre; in concorso ai David di Donatello 2016 con “Io,Alpino”; “Premio della critica- Gregorio Napoli” per “Io,Alpino”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.