Barcellona PG. Raccolta differenziata, Comune: ““Stringere” ancora di più le maglie dei controlli”

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Da Palazzo Longano, nuovo appello al rispetto delle regole e al disincentivo all’abbandono dei rifiuti, scoraggiato attraverso anche maggiori controlli per chi non vuole adottare la giusta e sana pratica su un piano sociale ed ambientale della raccolta differenziata. 

Inoltre ricordiamo che il comune del Longano così come altri siciliani dovranno attenersi alla direttiva regionale vigente che pone il paletto della soglia del 30 per cento di differenziata entro l’anno.

“Troppo volte sono stato costretto ad intervenire – chiosa il sindaco Roberto Materia in una nota comunale – per esortare quei concittadini che ancora abbandonano i rifiuti sul territorio a mutare questi comportamenti che sono espressione di inciviltà per conformarsi ai canoni normali del vivere civile.
Anche i controlli sul territorio condotti dalla Polizia Municipale e dalle guardie ecozoofile dell’Associazione Laboratorio Verde di Fare Ambiente MEE per contrastare questo fenomeno più che a sanzionare sono stati mirati ad educare, a formare, attraverso la repressione dei casi più estremi, una coscienza civile diffusa che sia più attenta alle buone pratiche di conferimento e sensibile alle esigenze della tutela ambientale e della difesa del decoro urbano.
Ho rimarcato anche, ripetutamente, che differenziare conviene anche sul piano economico, perché permette, per le minori quantità di rifiuto conferito e grazie ai ricavi derivanti dal riutilizzo e dal riciclo, di abbassare le tariffe.
Nonostante tutto, però, nonostante gli sforzi dei cittadini che hanno maggiore consapevolezza di questi temi e più profondi sentimenti di condivisione collettiva, ancora oggi sono in troppi coloro che non conferiscono correttamente e che abbandonano indiscriminatamente i rifiuti.
Questo non permette di raggiungere gli obiettivi prefissati. Perciò, per cercare di incrementare le percentuali di raccolta differenziata, per salvaguardare il decoro urbano, per migliorare la qualità della vita di tutti siamo costretti a “stringere” ancora di più le maglie dei controlli.
In questi giorni la Polizia Municipale, in esecuzione delle direttive impartite dall’Amministrazione, ha intensificato la vigilanza sul territorio e i controlli sull’abbandono dei rifiuti, e continuerà a farlo anche a seguire.
I controlli saranno condotti anche in orario notturno e con pattuglie “civetta”, e con l’impiego di ulteriori telecamere di sorveglianza che saranno dislocate in aree strategiche del territorio comunale.
Ricordo comunque, una volta ancora, che i canali utilizzabili per ottenere tutte le informazioni necessarie per smaltire correttamente i rifiuti, i giorni e gli orari di conferimento e ogni altra notizia sono quelli di sempre: il numero verde gratuito 800 164 722 (anche per lo smaltimento degli ingombranti), il portale web del Comune (www.comune.barcellona-pozzo-di-gotto.me.it) o quello della Dusty (www.dusty.it), nelle apposite sezioni, o l’app dedicata “Dusty Barcellona Pozzo di Gotto” (iOS o Android).
E non dimentichiamo, infine, che chi abbandona i rifiuti, chi non differenzia correttamente produce soltanto costi sociali che restano a carico di chi rispetta le regole”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.