Barcellona PG. Vittorio Basile presenta il suo libro “Siamo fumo nel vento” all’Auditorium del Parco Urbano 

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

“Siamo fumo nel vento” il libro poetico di Vittorio Basile, pubblicato dalla Casa Editrice Edizioni Smasher, sarà presentato sabato 4 maggio 2019, alle ore 17,00, nell’Auditorium del Parco “Maggiore La Rosa” di Barcellona Pozzo di Gotto.

Vittorio Basile, noto e apprezzato artista, ha deciso di pubblicare le sue poesie per la prima volta grazie al supporto della Casa Editrice. Il volume, la cui prefazione è curata da Mimmarosa Barresi, è impreziosito da alcune fotografie delle sculture in pietra dello stesso autore.

Dopo i saluti istituzionali curati dall’avv. Angelita Pino, assessore alla Cultura, a raccontarci del volume saranno L’Editrice Giulia Carmen Fasolo e lo stesso autore Vittorio Basile. Le letture saranno curate da Raffaella Campo, Ina Mazza e Alessia Basile, mentre  l’intervento musicale sarà di Rino Basile.

Il volumetto contiene 65 poesie. Ottimamente curato da un punto di vista editoriale, grafico e tipografico, ci permette di conoscere un altro lato della poliedricità dell’artista che di certo, considerati i lunghi anni di esperienza artistica, non ha bisogno di molte presentazioni. Vittorio Basile, infatti, non ci sorprende per la sua scelta: negli anni si è occupato di arte e di cultura a tutto tondo, in maniera completa.

Un plauso alla Edizioni Smasher che ancora una volta dimostra lungimiranza e passione nei confronti della poesia. Infatti, a differenza di altre attività editoriali, la Smasher investe ancora capitale nella poesia (pur avendo anche un ottimo catalogo di narrativa e saggistica) e le vendite dei titoli poetici dimostrano che le scelte sono state vincenti. Molti sono infatti gli autori, anche locali, che si sperimentano in tal senso facendo anche un percorso di sviluppo e crescita artistica. Non dimentichiamo che anche i grandi autori, come Cattafi, come Insana, come molti altri sono cresciuti in questo modo.

Quindi complimenti ancora alla Casa Editrice e a Vittorio Basile che ci regala sessantacinque poesie, proposte in ordine alfabetico, che evocano, già dal titolo, la fragilità, l’effimero della vita. Vittorio Basile, dunque, attraverso i suoi componimenti poetici in verso libero ci racconta – come ci dice Mimmarosa Barresi nella prefazione – la “faticosa vicenda del microcosmo degli uomini e l’introspezione personale”.

L’appuntamento imperdibile è per sabato 4 maggio con alcune sorprese che l’autore sta preparando al pubblico che vorrà assistervi.