Basket nel caos, Orsa rilancia offerta e Nuova Cestistica risponde. Silenzio dal Basket Barcellona

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Il futuro della pallacanestro nella città del Longano è sempre più in fase di stallo, o possiamo definirla ‘confusionale’. Continua quella che sta diventando una vera ‘telenovela’, tra la costituenda Nuova Cestistica Barcellona che ha deciso di lanciare un progetto, il Basket Barcellona e l’Orsa Barcellona, la prima tace sul suo destino senza nessuna risposta alle sollecitazioni mentre la seconda nella serata di ieri ha rilanciato l’offerta al direttore generale Aurelio Coppolino. 

La Asd Orsa Basket Barcellona, a seguito del comunicato pubblicato dal Dott. Aurelio Coppolino, sottolinea nella nota diramata in tarda serata, “porta a conoscenza di tutta la tifoseria e di tutte le istituzioni cittadine di aver convocato, per domani 15 Giugno – oggi per chi legge – alle ore 20,00 presso l’Oratorio Salesiano di Barcellona, un’assemblea dei soci al fine di ratificare le dimissioni dei soci fondatori della stessa in favore dei soci della Nuova Cestistica Barcellona. Al momento della firma i soci della Nuova Cestistica Barcellona dovranno consegnare assegno circolare di euro 15.000, intestato all’Oratorio San Michele Arcangelo di Barcellona.Contestualmente si impegneranno a firmare un accordo di satellizzazione con la società, che i vecchi soci fondatori andranno a costituire. Nell’accordo, che avrà durata triennale, la nuova società si impegna ad effettuare i campionati giovanili che gli saranno richiesti dalla Nuova Cestistica Barcellona, che di contro riconoscerà la somma di euro 10.000 all’anno. A tal proposito ricordiamo che il Dr Coppolino ci ha comunicato di aver raggiunto accordo verbale per quanto riguarda i campionati giovanili con un’altra società alla modica cifra di 12.000 euro annui. Pertanto accettando la nostra proposta, – continua – la Nuova Cestistica Barcellona risparmierà in tre anni la somma di 6000 euro. Qualora domani nessuno si presenti all’incontro, – cocnlude la nota dell’ Asd Orsa Basket Barcellona- riteniamo che nessuno potrà addossarci colpe per il fallimento del progetto Nuova Cestistica Barcellona”.

Non è tardata ad arrivare la risposta la costituenda Nuova Cestistica Barcellona, che “in riferimento ai comunicati emessi dalla Società Or.Sa Barcellona nr. 20, 21, 22 e 23 del 3, 6, 13 e 14 giugno,  dopo avere dato mandato legale, informa di quanto segue: Al fine di tutelare la costituenda Nuova Cestistica Barcellona ed i suoi investitori, si comunica e condivide con la città di Barcellona Pozzo di Gotto dell’intenzione di presentare esposto agli Organi ed Istituzioni Sportive e non preposte, al fine di tutelare l’onorabilità delle singole persone e dei singoli impegni, anche economici, assunti pubblicamente negli ultimi dieci giorni.

Nello specifico, si anticipa che quanto comunicato da Or.Sa Barcellona nei comunicati sopra citati, non corrisponde assolutamente alla proposta ufficiale ricevuta per mezzo e-mail il 5 giugno scorso alle ore 10.21 e discussa nello stesso giorno, presso la Sede Sociale della costituenda Nuova Cestistica Barcellona, fra il dr. Crisafulli e l’avv. Romano da una parte, ed il dr. Coppolino dall’altra. Non saranno più rese pubbliche ulteriori prese di posizione, che a questo punto seguiranno i diversi iter, nelle sedi deputate.

Contestualmente, informando di un incontro previsto oggi ore 11.30 fra dirigenza in pectore e staff tecnico in pectore della costituenda Nuova Cestistica Barcellona, si intende ribadire richiesta esplicita di chiarezza da parte del Basket Barcellona in merito alle “dimissioni” del dr. Donato annunciate martedì 5 giugno per mezzo di comunicato stampa (successivo ad incontro da lui richiesto ed avvenuto lunedì 4 ore 18.00 presso sede costituenda Nuova Cestistica Barcellona) ed al “disimpegno” anch’esso annunciato dall’attuale proprietario per mezzo stampa mercoledì 6.

Si ribadisce che, ad oggi, nessuna rinuncia formale da parte del Basket Barcellona risulta essere stata inviata all’Ufficio Agonistico della FIP e, quindi, sulla base dell’Art. 148 del Regolamento Organizzativo della stessa FIP, non sarebbe possibile trasferire a Barcellona Pozzo di Gotto titolo (qualora si trovasse, sarà emesso comunicato specifico sul punto) poiché già presente altra Società militante nella stessa categoria. Discorso analogo per la Serie C.

Nel tardo pomeriggio seguirà ulteriore comunicato su trasferimento titolo e, di conseguenza, sul Basket Barcellona”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.