Basket-Serie C. Buona la prima Play-Off, l’Orsa surclassa lo School Messina

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Al Palalberti in Gara 1 della fase di post-season di serie C Silver, l’Orsa Basket Barcellona fa suo il primo match con il Basket School Messina di coach Paladina, con una prova eccellente per determinazione e qualità di gioco.

Parte con la giusta grinta la squadra di coach Beto Manzo che chiude la prima frazione sul 24-13. In avvio partono forte Robertin, Opalevs e Alberione, e cercano di dare sostegno anche Vavoli e Cortina.
Nel secondo quarto aumenta lo stacco l’Orsa sostenuta da Robertin, la tripla di Salvatico e i canestri di Opalevs e Alberione. Nell’ultimo minuto sale in cattedra anche Mancasola che piazza una tripla e un canestrro in penetrazione, mentre per lo School Messina risaltano Kolev e Mazzù con 16 punti insieme.
Si va negli spogliatoi sul risultato di 51-31, grazie ai canestri di Robertin 10, Opalevs 10, Alberione 8 e Mancasola 8.

Nella ripresa, si apre con i canestri di Vavoli e Mancasola, per i messinesi risponde Kolev e Black, 55-36 al 23’. Ottima azione dello spauracchio Mancasola, ma accorcia il team di Paladina con Mazzù in tripla e Kolev 59-41. Si accende la gara con Kolev che fa valere forza e centimetri sotto canestro, barcellonesi che non ci stanno e rispondono con Cortina, 61-44 al 27’. Negli ultimi minuti ingranano la marcia Alberione e Vavoli, nel finale per gli orsacchiotti arriva anche la bomba di Mancasola, spezza Black, il penultimo tempino termina 74-52.
Nell’ultimo atto di gara, breck micidiale del team di Manco: doppia tripla a firma di Mancasola e Vavoli e il doppio ‘schiaccione’ di Robertin, al 33’ 84-56 e la gara sembra quasi in ghiaccio. L’Orsa allunga ancora con Alberione, Cortina in tripla, gli ‘schiaccioni’ di Opavels e i liberi di Vavoli, 96-61 al 35’. Siamo ormai ai titoli di coda quando si tocca quota 100 con i liberi del giovane Brusca, 100-69 al 39’. Termina così Gara 1 play-off, con gli orsacchiotti che vincono e divertono, chiudendo tra gli applausi dei 600 tifosi del Palalberti. Da domani si penserà subito a preparare Gara 2 in programma giovedì a Messina.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.