Brevi su Messina. Copertura Torrente Annunziata e riattivazione ascensore del plesso Piramide al Gran Camposanto

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

La Commissione Lavori Pubblici, presieduta dal consigliere Libero Gioveni, si è riunita nella mattinata di oggi lunedì 29, dopo la seduta del 15 aprile scorso, per discutere l’urgente problematica del mancato completamento della copertura del torrente Annunziata. Presente, oltre il comitato promotore, anche il  vicesindaco Salvatore Mondello. Il presidente Gioveni ha dato lettura di un documento che è stato fatto pervenire alla Commissione dall’associazione “Progetto Eden” con il quale la stessa associazione, apprezzando l’iniziativa, ha comunque voluto rivendicare la paternità del progetto a firma dell’ing. Salvatore Bartolotta, già tecnico del Comune, redatto in collaborazione con l’ing. Andrea Bonaccorso, componente dell’associazione.

“Il vicesindaco Mondello tuttavia – chiarisce Gioveni – ha precisato che quel progetto è da considerarsi di sola ‘fattibilità’ in quanto manca delle indagini geognostiche e di altri atti propedeutici necessari per ottenere il restante finanziamento di 6 milioni di euro, dei quali lo stesso Mondello ne ha confermato l’assenza. Pertanto – conclude il presidente della I Commissione – il Vicesindaco, riconoscendo unitamente ai presenti l’urgenza di dare seguito all’iter progettuale, si è impegnato a tentare di reperire le necessarie risorse adeguando il progetto esistente o redigendone uno ex novo, certo che l’unica strada percorribile per ottenerle sia quella della protezione civile”.

RIATTIVATO IL SERVIZIO ASCENSORE DEL PLESSO “PIRAMIDE” AL GRAN CAMPOSANTO.

Con una nota l’assessore Minutoli conferma la riattivazione del servizio ascensore del plesso Piramide.

“Nella giornata odierna è stato riattivato l’ascensore ubicato nell’edificio funerario denominato ‘Piramide’ del Gran Camposanto”. E’ quanto ha evidenziato con una nota l’assessore ai Cimiteri e alla Manutenzione Beni e Servizi Massimiliano Minutoli. “La sospensione del servizio, avvenuta nei mesi scorsi, si era resa necessaria – prosegue l’Assessore – al fine di consentire l’esecuzione dei lavori relativi all’eliminazione di infiltrazioni di acqua piovana che avevano danneggiato e reso inutilizzabile l’impianto elevatore. A seguito delle disposizioni che ho assegnato – conclude Minutoli nel documento – il dipartimento Immobili Comunali ha provveduto all’esecuzione dell’intervento che ha consentito il ripristino del servizio nel più breve tempo possibile e la conseguente eliminazione dei notevoli disagi, a carico dell’utenza”.

Livia Di Vona

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.