Calcio. Igea Virtus sprecona ed ingenua, sconfitta nel derby dalla cinica Acireale

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Al D’Alcontres-Barone il derby è acese, ai giallorossi non basta cuore, orgoglio ed impegno che sprecano tanto in attacco nei primi 45’, ma subiscono due reti per tempo per errori veniali condannandola alla sconfitta per 0-2, con i gol di Manfrellotti e Madonia.

L’Igea Virtus di Mister Tedesco si schiera in campo con un inedito 4-2-1-3, con Perkovic da trequartista, Le Piane sulla sinistra e il duo d’attacco formato da Lancia-Miuccio.
In avvio al 7’squadra igeana pericolosa in attacco con Lancia imbeccato da un lancio dalla trequarti, l’attaccante si trova defilato davanti al portiere ma il tiro viene deviato da Biondi.
Pochi secondi dopo sul corner successivo, giallorossi ancora vicini alla rete, stavolta palla-gol per Perkovic dopo un azione corale non finalizza in area l’attaccante croato che tira alto con la sfera deviata da un difensore.
Igea che gioca bene e produce azioni-gol, al 11’ tocca a Miuccio che in area non trova il tempo per battere a rete, su un ottimo verticale di Perkovic.
Al 21’ altra azione da rete sprecata sotto porta, con Lancia di testa che al centro dell’area spizzica male sopra la traversa, su sviluppi di un cross di Dodaro dopo una formidabile triangolazione di prima del duo Le Piane-Perkovic.
Nel momento migliore della squadra di casa al 24’ arriva il gol-beffa di Manfrellotti: uscita a vuoto di Cetrangolo, ne approfitta l’attaccante granata che si trova solo defilato in area buttando in rete la sfera.
Al 29’ si destreggia in area Miuccio che tenta il tiro forte ed angolato ma si distende il portiere Biondi, e subito dopo altra occasione per l’attaccante giallorosso al centro area ma di testa sbaglia con la sfera che termina fuori dallo specchio.
Al 38’ giallorossi in avanti con la punizione-cross di Akrapovic, palla spiovente con il portiere che devia fuori.
Negli ultimi sprazzi di primo tempo, Igea che cerca di trovare lo spazio giusto creando superiorità numerica sulla corsia di sinistra, con ottime giocate tra Le Piane e Perkovic, giocate sopraffine dell’attaccante croato che si libera bene degli avversari e dimostra anche un buona visione di gioco.
Nella ripresa, cambia assetto e giocatori l’allenatore giallorosso, fuori Cetrangolo per De Marco e Mangiola per Miuccio.
In avvio giallorossi in attacco con azione sempre dalla sinistra, palla per Perkovic che scarica per Le Piane fa partire una bordata da fuori che termina di poco a lato al palo destro di Biondi.
Al 6’ lancio lungo verso Manfrellotti tutto solo in area di rigore, prova una sassata sotto la traversa ed arriva la gran parata di De Marco che devia in angolo. Sul corner successivo acesi ancora pericolosi ma si salva l’Igea.
Al 12’ punizione pericolosa a giro di Madonia che sorvola l’incrocio di poco. Altra fase di cambi per le due compagini, Mister Romano fa entrare Bellomonte esce Manfrè, mentre per l’Igea fuori Lancia per Gazzè.
Al 25’ giallorossi vicini al pari con la gran giocata dentro l’area di rigore di Perkovic che dentro l’area si destreggia e fa partire una bordata con la palla che si stampa sulla traversa.
Al 30’ il trainer Tedesco butta in mischia anche Busatta per Bucca e Velardi per Le Piane. Per l’Acireale, dentro Russo per Tramonte e Chiochia per Manfrellotti.
Al 39’ ci prova ancora la squadra di casa, su sviluppi di un azione della sinistra cross di Velardi dove arriva il tiro di Mangiola, tiro forte a fil di palo ma parato da Biondi che si distende.
Al 43’ il raddoppio degli ospiti, altro svarione in difesa con la squadra sbilanciata in avanti alla ricerca del pari, uscita a vuoto di De Marco con Madonia che in corsa anticipa e butta la palla in rete.
Termina così il derby con un’altra sconfitta per l’Igea Virtus che pur giocando bene e producendo azioni da rete specie nel primo tempo, perde il derby con l’Acireale che approfitta di due grossolani errori giallorossi.
Igea Virtus ancora all’ultimo posto con il Rotonda, (sconfitto per 1-0 a Nocera), prossimo avversario per i giallorossi, in programma alla tredicesima giornata domenica 2 dicembre.

Arbitro: Porcheddu della sezione di Oristano
Marcatori: Manfrellotti 24’pt, Madonia 43’ st.
Ammonizione: Savanarola, Iannò AC, Velardi IG
Spettatori 600 circa

Le Formazioni:
Igea Virtus: Cetrangolo, Perkovic, Akrapovic, Dodaro, Bucca, Vona, Miuccio, Mancuso, Le Piane, Grosso, Lancia. All. Tedesco
A disposizione: de Marco, Mangiola, Selvaggio, Gazzè, Velardi, Grillo, Busatta, Franco, Giambanco.

Acireale: Biondi, Iannò, Talotta, Aprile, Gambuzza, Campanaro, Savanarola, Tramonte, Manfrellotti, Madonia, Manfrè. All. Romano
A disposizione: Pappalardo, Di Pasquale, Chiochia, Russo, lentini, Grassi, bello monte, Sorbello, Leotta.

CLASSIFICA E RISULTATI SERIE D GIRONE I

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.