Calcio. Igea Virtus vs Messina, sale la ‘febbre’ da derby tra fascino e passione giallorossa

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Sale l’entusiasmo e la passione in casa giallorossa in vista del derby in programma alla seconda giornata del torneo di serie D girone I, domani pomeriggio con calcio d’inizio ore 15, in uno stadio D’Alcontres-Barone che si prepara ad accogliere la prima casalinga in stagione degli undici di Mister Carmelo Mancuso con davanti il blasonato Messina di Pietro Infantino.

Come diceva un noto calciatore giallorosso di serie A, “un derby non si gioca, lo si vince”, certamente il team giallorosso orgogliosi del prezioso pari di Gela ha dato risposte agli scettici e morale ad una squadra giovane ma combattente.

Adesso l’ obiettivo è pensare ad una altra grande battaglia sul campo tra storica rivalità tra tifoserie e ‘amarcord’, per un match in cui l’imperativo per capitan Aleggra e compagni è buttare il cuore oltre ogni ostacolo.

Davanti si troveranno giocatori come Arcidiacono e Genevier provenineti anche da categorie superiori, ma certamente non fanno assolutamente paura ai ragazzi di Mister Mancuso che con carattere e cuore sono vogliosi di far vedere ad appassionati e tifosi di che pasta sono fatti vendendo cara la pelle.

Sta preparando al meglio sotto il piano tattico-tecnico oltre che mentale, il tecnico Mancuso, con intense sedute di allenamento e partitelle utili a impostare la formazione anti-Messina.

Si preannuncia il pubblico delle grandi occasioni al D’Alcontres, con numerosi tifosi provenienti dalla città dello Stretto circa 500 tagliandi venduti, in risposta agli oltre 1600 tra tifosi e sportivi del Longano, con gli ultras igeani organizzati nei preparativi per ben accogliere ed entusiasmare i propri ragazzi, ben festeggiati al rientro da Gela. Inoltre saranno tantissimi anche gli  appassionati di calcio di Barcellona e del comprensorio, che saranno presenti in gradinata e nelle varie zone della tribuna del D’Alcontres, con inclusa da quest’anno la zona vip prevista per gli abbonati.

Una giornata di sport tutta da vivere quella di domani pomeriggio al D’Alcontres-Barone, una vera festa di calcio aperta alle famiglie ed ai bambini, in programma anche una dimostrazione dei piccoli della scuola calcio.

Infine al di là delle ‘rivalità sportive’ tra due compagini storiche del calcio regionale e nazionale, gli unici protagonisti oltre i ventidue nel rettangolo di gioco sarà anche il pubblico delle grandi occasioni a fare da cornice ad un match da gustare con la giusta dose di fascino, pathos e adrenalina…

DESIGNAZIONE ARBITRALE. Il derby Igea Virtus-Messina, è stata affidata a Eugenio Scarpa di Collegno, con assistenti Fabio Robustelli di Albano Laziale e Massimiliano Starnini di Viterbo.

L’AVVERSARIO. Dal canto suo il Messina del presidente Pietro Sciotto è chiamato a riscattarsi dopo la debaclé iniziale casalinga e prepara la gara del “D’Alcontres” con l’obiettivo di centrare i primi tre punti del campionato. L’allenatore giallorosso Pietro Infantino, torna ad analizzare la sfida persa contro il Bari, dispensando ottimismo per l’immediato futuro: “Sicuramente potevamo fare di più, sappiamo che non abbiamo dimostrato la nostra forza, ma ci sono tante giornate di campionato e possiamo farlo già dal derby. Per il proseguo di campionato sono ottimista, i ragazzi stanno rispondendo alla grande e conoscono il mio pensiero che coincide con il loro. Vogliamo fare un grande campionato a cominciare, quindi, da una grande partita domenica. Il primo gradino è proprio l’Igea Virtus. La gente vuole i risultati subito, senza se e ma. Abbiamo il carattere per riuscirci, abbiamo accettato Messina con un solo obiettivo e siamo sereni di poter fare il campionato che la società ci chiede”.

Il precedente di Coppa Italia, che vide il Messina prevalere per 3-1 al “Franco Scoglio”, ma domani è un’altra gara e un’altra storia, lo sa bene la compagine messinese: “Ci sono 15 giorni di lavoro, loro hanno preso 4 o 5 giocatori che possono fare questa categoria. Troveremo una squadra compatta e amalgamata, ma il Messina ha una sua forza che deve dimostrare in campo”.

Sullo stato di forma della squadra, Infantino puntualizza: “Siamo a buon punto, eravamo partiti con 6 over e 7 under, adesso abbiamo una struttura importante. Vanno tutti messi allo stesso livello fisico e bisogna lavorare intensamente sotto l’aspetto tattico. Soltanto il lavoro ed l’unione del gruppo possono darci grandi soddisfazioni. Specie nei momenti di difficoltà come in questi giorni il gruppo può fare la differenza”.

Probabile formazione vista contro il Bari per il Messina di Infantino, che nel probabile modulo tattico 3-4-3 dovrebbe mettere il centrocampista francese Genevier al centro della mediana, e in attacco schierare l’ultimo colpo Arcidiacono insieme a Gambino.

Mentre chiama al sostegno e al calore dei tifosi, mister Carmelo Mancuso, già nel pre-gara di giovedì: “Conosco la piazza di Barcellona avendo indossato questa gloriosa maglia, domenica sicuramente non ci mancherà il contributo dei nostri calorosi sostenitori, loro sono il nostro dodicesimo uomo in campo”.

AVANTI LA PREVENDITA, 4 PUNTI: I tagliandi di ingresso saranno in vendita anche al botteghino dello Stadio lato tribuna dalle 10.00 alle 12.00 in prevendita, e dalle ore 13.00 in tutti gli altri settori nella stessa giornata di domenica.
Inoltre si comunica che nella giornata di domenica saranno disponibili presso i botteghini dello Stadio gli abbonamenti per la stagione 2018/19.
I giallorossi tornano tra le mura amiche per la prima partita casalinga della stagione nel sentito derby con il Messina. Domenica, tutti allo stadio! Sempre vicini ai nostri colori!!!

INFO BIGLIETTI:

TRIBUNA – Costo 12€
– Ridotto 7 € per donne, ragazzi dai 14 ai 17 anni (muniti di documento di identità) e over 65 (muniti di documento di identità);
– Ingresso a 1 € per i bambini dai 6 a 13 anni
– Ingresso gratuito per i bambini di età inferiore ai 6 anni.

GRADINATA – Biglietto intero al costo di 7 €
– Ingresso a 1 € per i bambini dai 6 a 13 anni e per le donne
– Ingresso gratuito per i bambini di età inferiore ai 6 anni.

SETTORE OSPITI – Costo 10 €

Di seguito, i punti vendita autorizzati dalla società:
Tabacchi Bucolo (Via San Vito);
Tabacchi Viola (Piazza Duomo)
Pasticceria De Pasquale (Via Garibaldi)
Molinobet (San Francesco)

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.