Calcio. L’Igea Virtus ritrova il sorriso a Castrovillari con il Rotonda, match-winner Asprilla al 90′. PostGara, Mancuso: “Risultato importante, adesso testa al Locri”

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Nel match più delicato ed insidioso della stagione dopo 92′ di ‘battaglia’, vero scontro-salvezza tra i due fanalino di coda del girone I di serie D, nella gara valevole per la tredicesima giornata, i giallorossi del rientrante tecnico Carmelo Mancuso sbancano il ‘Mimmo Arena’ di Castrovillari contro il Rotonda Calcio di mister Pugliese con il risultato di 1-2, match winner l’attaccante colombiano Nicholas Asprilla.  

Vittoria che arriva dopo una settimana tribolata, e che mancava dal 23 settembre contro il Messina con in panchina sempre Mancuso, tre punti preziosi sul piano della classifica che portano l’Igea a 9 punti, ma soprattutto vero toccasana per la testa e il morale di capitan Allegra e compagni. Successo frutto di sacrificio e grinta, con la squadra del Longano che dopo i primi 45′ in cui si dimostra più propositiva, nella ripresa trova il vantaggio con Ivan Perkovic. Soffre il team di Mancuso, ma trova la stoccata vincente allo scadere con il neo-entrato Asprilla, autore di un gol di pregevole fattura.

Adesso si pensa a preparare con maggiore serenità ed equilibrio, con l’aggiunta di altri rinforzi che con molta probabilità arriveranno in settimana per dare sostegno alla rosa allestita in estate, in vista della prossima gara in programma domenica al D’Alcontres-Barone contro il Locri.

Le Formazioni:
Rotonda: Olivia, Marigliano, Nicolao, Valori, Barbosa, Silletti, Capristo, gentile, Flores. Manset, Santamaria. All.Pugliese.
Igea Virtus: Cetrangolo, Akrapovic, Allegra, Dodaro, Perkovic, Vona, Miuccio, Velardi, Grosso, Mancuso, Lancia. All. Mancuso.

Cronaca. 

In avvio tiro pericoloso di Perkovic che sfiora il palo. Al 3′ diagonale di Santamaria per il Rotonda, lambisce il palo del portiere giallorosso.

Forcing in avanti dei giallorossi, sugli sviluppi di un cross dalla destra colpo di testa di Dodaro che termina sotto la traversa al 28′, ancora Igea pericolosa con un tiro-cross di Velardi dall’interno dell’area.

Allo Stadio M.Rende di Castrovillari, punteggio ad occhiali alla fine dei primi 45′, in una gara equilibrata ma con i giallorossi più propositivi. Presenti i passionali e calorosi tifosi, oltre 30 a sostegno della squadra in questo momento delicato della stagione. Spettatori totali circa 200 sul campo neutro calabrese.

In avvio di ripresa, al 1′ Igea che parte forte e passa in vantaggio con Ivan Perkovic, bordata da fuori area dell’attaccante croato giallorosso, su sviluppi di un rinvio sbagliato di un difensore avversario, il tiro dell’ariete giallorosso trova traversa e rete che porta sul 1-0 la squadra di Mancuso. Pochi minuti dopo si salva l’Igea, Rotonda pericoloso al 19′ che colpisce il palo con Capristo, sulla ribattuta Trombino fuori di poco.

Arriva il pari del Rotonda al 29′ con la rete di Nicolao che tira di destro trafiggendo il portiere giallorosso all’interno dell’area, su sviluppi di calcio d’angolo e una serie di rimpalli.

Alla mezzora primi cambi tra le due compagini: mister Pugliese cambia Trombino per Manset e Gallardo per Valori, mentre l’Igea cambia Perkovic per Giambanco, Busatta per Velardi, e Asprilla per Miuccio, quest’ultimo cambio risulta decisivo per il team del Longano.

Rotonda pericoloso al 32’ con Flores che davanti al portiere risulta flebile di sinistro con la palla parata da Cetrangolo.  Al 38′ Igea vicina alla rete, cross da calcio di punizione e colpo di testa Busatta. Al 41′ Rotonda pericoloso con due azioni di fila prima con il tiro di Gentile e poi con Trombino tiro deviato in corner da Cetrangolo.

Soffre la squadra di Mancuso ma al 90′ trova il gol con il colombiano Nicholas Asprilla appena entrato a Miuccio firma il nuovo vantaggio, gran gol dell’attaccante giallorosso che finta a liberarsi dell’uomo e piazza un tiro a giro sul secondo palo. Dopo due minuti di recupero, arriva il triplice fischio del Direttore di gara il Sign. Giorgio Vergaro di Bari, l’Igea Virtus ritrova il sorriso con una vittoria importante per classifica, morale e testa dei giocatori e soprattutto gioia e speranza per tifosi e sostenitori giallorossi, anche oggi encomiabili con un gruppo di oltre 30 persone a sostegno della squadra barcellonese. 

Marcatori: 1’st Perkovic, 29′ st. Nicolao, 90′ Asprilla.

Ammoniti: Velardi, Mancuso IG. Flores, Santamaria RO.

Spettatori: circa 200.

 

 

In sala stampa, soddisfatto per la vittoria ottenuta in una sfida delicata, mister Carmelo Mancuso che plaude al gruppo, dimostrandosi contento per il rientrante Asprilla: “Un risultato importante soprattutto per il morale e conseguito con merito. Vittoria che ci permetterà di lavorare con più serenità in settimana per preparare la partita con il Locri. Abbiamo giocato per vincere ma non era facile contro un avversario che aveva le nostre stesse motivazion. Sono contento – conclude il trainer Mancuso – soprattutto per il goal di Asprilla ma in generale tutti hanno disputato una buona partita”.

CLASSIFICA E RISULTATI SERIE D GIRONE I.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.