Calcio. Primo brindisi dell’Igea Virtus al ‘D’Alcontres’. Battuto il Palazzolo per 3-0

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Vince e convince l’Igea Virtus che al D’Alcontres, compie il primo brindisi davanti ai sui tifosi con un perentorio 3-0 batte il malcapitato Palazzolo grazie alla doppietta di Biondo e il gol di Isgrò. Un risultato importante per il morale e la classifica della squadra di mister Raffaele, frutto di una buona gestione della gara. Vittoria che certamente dà continuità al buon pareggio di domenica scorsa sul campo dell’Acireale e che rilancia i giallorossi per i vertici del torneo portando maggiore consapevolezza e forza in vista del derby di domenica prossima a Milazzo.

Cronaca della gara

Una prima parte di gara combattuta ma con ben poche emozioni, i giallorossi si fanno vedere al 7’ con Isgrò che piazza un bel cross per l’incornata di Di Salvo mandando la palla di poco fuori.

Mentre dall’altro lato il Palazzolo gioca con ordine e sfrutta l’arma del contropiede. Al 23’ si fanno pericolosi gli ospiti frutto di un errore difensivo, con Filicetti che a tu per tu con il portiere giallorosso Inferrera, viene salvato dal buon intervento di Dall’Oglio prima del tiro in porta. Occasione per l’Igea che al 33’ grazie ad un assist di Cardia mette Di Salvo in condizione di segnare, ma l’attaccante calcia è poco cinico sotto porta. Nel finale si fa vivo il Palazzolo, con un tiro da fuori di Germano ma Inferrera è bravo a respingere di pugno. A un minuto dal termine del primo tempo, l’episodio che sconvolge gli equilibri del match in favore degli ospiti, con l’espulsione di Ricca a seguito di una brutta entrata sull’attaccante igeano Mento.

Nella ripresa l’Igea sfrutta l’uomo in più,  producendo gioco e mettendo a segno tre reti, chiudendo la gara. Al’9′ il cross basso e forte di Di Salvo e ben sfruttato da Biondo che piazza il vantaggio. Subito dopo il Palazzolo resta addirittura in nove contro undici, fuori Calabrese espulso per doppia ammonizione.

Al 15’ l’Igea raddoppia grazie alla cavalcata sulla destra di Isgrò che dribbla due difensori ospiti e crossa in area, dove trova pronto ancora il ‘piccolo’ Biondo che insacca di testa,  2-0 e doppietta per l’ala giallorossa.

Con il doppio vantaggio acquisito e maggiore tranquillità, i giallorossi gestiscono il match e piazzano  amministra il il terzo gol al 37’ con l’ottimo Isgrò che dopo aver fatto fuori due difensori gialloverdi piazza un tiro di sinistro da fuori area che termina in rete grazie anche all’insicurezza di Aglianò. La squadra di Raffaele potrebbe dilagare, piazzando il poker, se non fosse che Cannavò risulta poco cinico in due episodi sotto porta. Termina così 3-0 il match dell’Igea Virtus che mette in cascina tre punti e si ‘carica’ in vista del derby di Milazzo di domenica prossima al ‘Marco Salmeri’.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.