Calcio. Verso Locri – Igea Virtus, il difensore Mancuso: “Andremo per vincere, sempre concentrato per dare il meglio”

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

E’ in programma domani allo Stadio comunale alle ore 15, la 31esima giornata del girone I di serie D, tra i giallorossi di mister Carruezzo e il Locri. 

Ennesimo scontro diretto dopo il pari a reti bianche di domenica scorsa con il Rotonda, in cui l’Igea Virtus fanalino di coda del torneo a quota 21 punti contro i calabresi a 30, è consapevole che in caso di un ulteriore passo falso le speranze di raggiungere la zona play-out distanti 9 lunghezze sarebbe impossibile. In settimana la squadra si è preparata agli ordini di Carruezzo cercando di ritrovare energia e motivazioni per una gara da vera ‘ultima spiaggia’.  L’arbitro dell’incontro del match del Comunale di Locri sarà Andrea Ancora della sezione di Roma 1.

Alla vigilia della gara con il Locri, abbiamo avuto modo di fare il punto con il difensore Salvatore Mancuso, tra i migliori under della categoria, giovane calciatore di prospettiva e ragazzo che ha vissuto la travagliata stagione giallorossa con impegno, qualità e  coraggio.

Salvatore Mancuso, una delle note più positive di questa stagione dell’Igea Virtus, tra i migliori under della categoria? “Quando entro in campo cerco di dare sempre il massimo e di farmi trovare pronto per essere utile alla squadra al di là delle problematiche. Ci sono stati degli alti e dei bassi ma io sono sempre rimasto concentrato per dare del mio meglio”.

In settimana come avete preparato la gara di Locri, un altro passo falso sarebbe una condanna definitiva? “Guardando la classifica un altro passo falso ci condannerebbe. Noi entriamo sempre in campo per i 3 punti e sempre pronti a battagliare, la settimana è stata preparata bene, andremmo a Locri per vincere. Partita preparata nel migliore dei modi, soprattutto nel conquistare le seconde palle che sono fondamentali e cercheremo di conquistare più palle inattive possibili per sfruttare la nostra fisicità in area”.

Cosa ti porterai da questa esperienza giallorossa, al di là di come andrà a finire la storia di questo campionato? “Da questa esperienza sono sicuramente cresciuto a livello caratteriale e tecnico grazie alle presenze che ho fatto in questo girone a mio giudizio abbastanza difficile”.

 

 

 

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.