Merì. Arrestato per ricettazione in concorso, condannato a 2 anni e 6 mesi di reclusione

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Merì hanno arrestato un uomo del luogo, ritenuto responsabile di ricettazione in concorso. Si tratta di T.G., di 25 anni. L’uomo è stato condannato a 2 anni e 6 mesi di pena definitiva per ricettazione in concorso, commessa in Merì nell’ottobre 2015.

Il provvedimento definitivo è stato emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario – Ufficio Esecuzioni Penali – di Barcellona Pozzo di Gotto e scaturisce dai fatti reato accertati dall’Arma di Merì.

In particolare, i militari della Stazione Carabinieri di Merì, all’esito di una perquisizione domiciliare, trovarono il giovane in possesso di ingente refurtiva (telefoni cellulari, tablet ed altri prodotti informatici di ultima generazione), motivo per il quale venne raggiunto successivamente da misura cautelare.

I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Santa Lucia del Mela, nel pomeriggio di ieri, hanno provveduto a notificare il provvedimento definitivo all’uomo.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto a disposizione dell’A.G. mandante.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.