Messina. Il 4° “Congresso Regionale CReI” all’A.O. Papardo. Il CFU (Comitato Fibromialgici Uniti) fra le associazioni partecipanti

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Parteciperà anche il CFU (Comitato Fibromialgici Uniti) nelle persone della Vicepresidente nazionale Serafina Cracchiolo e  della Referente Messina Nunzia Giaimis, al 4° Congresso “CReI Sicilia 2019” che si aprirà alle ore 13.30 di venerdì 26 aprile 2019 presso l’Aula Congressi dell’A.O. Papardo di Messina.

Sotto la Direzione Scientifica del Dott. Aldo Molica Colella vi saranno ben 12 sessioni di lavori spalmate in due giornate: venerdì si partirà alle 14.00 per poi proseguire sabato 27 dal mattino e fino alle conclusioni che verranno stilate dal Dott. Molica Colella intorno alle 12.50.

La già citata presenza del duo Cracchiolo/Giaimis è programmata per le ore 18.00 di venerdì 26, quando le due esponenti del CFU prenderanno parte alla V Sessione “Integrazione e sinergie Associazioni Pazienti – Reumatologi” che sostanzialmente sarà un talk show fra medici e rappresentanti di varie associazioni di malati.

Ormai da tempo la nostra Testata Giornalistica ha sposato la battaglia per il riconoscimento della Fibromiagia da parte del CFU (Comitato Fibromialgici Uniti), presieduto dalla brillante “guerriera” Barbara Suzzi. Quindi non potevamo non attenzionare questa importante partecipazione ad un così importante convegno, nel quale anche il malato occuperà un ruolo di primo piano confrontandosi con chi lo dovrà curare.

L’obiettivo primario di questa “due giorni” sarà quindi aggiornare sui problemi della pratica clinica quotidiana del reumatologo in un coinvolgimento a 360°, dal medico di Medicina Generale al pediatra, dall’ematologo al fisiatra, dall’ortopedico al fisioterapista, dallo psicologo all’oncologo, dallo pneumologo all’infettivologo, dall’internista al farmacista, dal patologo clinico al radiologo, compresi i pazienti ed altri specialisti.

Tanti e variegati i temi delle sessioni: farmaci Biologici, biosimilari, small molecole, LES, sclerodermia, dolore, fibromialgia, artrite reumatoide, spondiloartriti, osteoporosi, artrosi ed artropatie microcristalline. Una sessione sarà dedicata all’integrazione Ospedale-Territorio, con coinvolgimento dei medici di Medicina Generale, dei pediatri e degli specialisti ambulatoriali. Sarà occasione di confronto con altre figure specialistiche e saranno affrontati anche temi riguardanti il futuro della Reumatologia in Sicilia ed in Italia.