Messina. Festa di S.Antonio: le disposizioni viarie per il 15 e il 16 giugno

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Domani, sabato 15, alle ore 20 entrerà nel vivo la “Notte Bianca per S. Antonio”, evento promosso dal rettore della Basilica Padre Mario Magro e patrocinato dal Comune, e domenica 16 la tradizionale Processione del Carro Trionfale concluderà i festeggiamenti in onore del Santo.

L’evento coinvolge migliaia di persone sia negli spettacoli che nell’organizzazione, pertanto per garantirne lo svolgimento in sicurezza saranno impegnate le associazioni di volontariato che lavoreranno in sinergia con le forze di Protezione Civile. L’appuntamento offrirà a cittadini, turisti e pellegrini una serata di gioia, di aggregazione sociale e di grande festa nel nome del grande Santo taumaturgo, e per l’occasione saranno aperti i parcheggi Zaera e Cavallotti con un servizio gratuito di bus navetta.

Qui le disposizioni sulla viabilità relative alla notte bianca e alla Processione del Carro Trionfale: dalle ore 15 di domani, sabato 15, alle 2 di domenica 16, sarà vietata la sosta sul lato est di via C. Battisti, tra viale Europa e via Maddalena; in largo Avignone; su entrambi i lati della via S. Cecilia, tra via dei Mille e viale S. Martino, e tra le vie S. Paolino e C. Battisti; A. Martino, tra le vie Faranda e S. Cecilia; in tutta l’area di piazza Lo Sardo; Ghibellina, tra la strada adiacente il lato nord della villetta Zaera e N. Bixio; Refugio dei Poveri; in tutta l’area di piazza Spirito Santo; Merli; Cernaia; Camiciotti, tra le vie Ghibellina e C. Battisti; Geraci, tra le vie C. Battisti e Centonze; G. Conti; M. Giurba, tra le vie S. Marta e Faranda; S. Marta, tra le vie S. Paolino e C. Battisti; Maddalena, tra le vie S. Marta e C. Battisti; S. Maria del Selciato, tra le vie S. Paolino e A. Martino; L. Manara, tra le vie A. Martino e Ghibellina; Centonze, tra le vie A. Saffi e N. Bixio; Risorgimento e dei Mille, tra le vie A. Saffi e N. Bixio; Citarella, tra le vie C. Battisti e Ghibellina. Dalle 8 di domani, alle 2 di domenica 16, il divieto di sosta, con zona rimozione coatta, vigerà anche in piazza Annibale Maria di Francia (prolungamento di via N. Bixio), tra le vie C. Battisti e A. Martino; N. Bixio, tra le vie Ghibellina e C. Battisti; A. Saffi, tra le vie Centonze e C. Battisti; Ghibellina, tra viale Europa e la strada adiacente il lato nord della villetta Zaera dove la sosta sarà vietata tra le vie Battisti e Ghibellina.

Dalle 8 di domani alle 15 di lunedì 17, sarà vietato il transito veicolare in via Ghibellina, tra viale Europa e la strada adiacente il lato nord della villetta Zaera; dalle 8 di domani alle 2 di domenica, in piazza Annibale Maria di Francia (prolungamento di via N. Bixio), tra le vie C. Battisti e A. Martino;

 sempre dalle 15 di domani alle 2 di domenica, il divieto di transito interesserà la via N. Bixio, tra le vie C. Battisti e Ghibellina, e A. Saffi, tra le vie Ghibellina e C. Battisti;

dalle 20.30 di domani alle 2 di domenica, in via C. Battisti, tra viale Europa e via Maddalena (escluse le aree di intersezione con la via Maddalena), interdicendo l’accesso degli autobus alla corsia ovest di via C. Battisti (direzione di marcia nord-sud), in corrispondenza dell’intersezione con via T. Cannizzaro ed istituendo la direzione obbligatoria a sinistra nella corsia ovest di via C. Battisti (direzione di marcia nord-sud), ad intersezione con via Maddalena; tutta l’area di largo Avignone; la via Ghibellina, tra la strada adiacente il lato nord della villetta Zaera e N. Bixio; Camiciotti, tra le vie Ghibellina e C. Battisti; Geraci, tra le vie Centonze e C. Battisti; A. Saffi, tra le vie Centonze e Ghibellina; S. Cecilia, tra le vie S. Paolino e C. Battisti e tra via dei Mille e viale S. Martino; A. Martino, tra le vie Faranda e S. Cecilìa; la carreggiata stradale di piazza Lo Sardo; Cernaia; Refugio dei Poveri; piazza Spirito Santo; Merli; G. Conti; S. Marta, tra le vie S. Paolino e C. Battisti; M. Giurba, tra le vie S. Marta e Faranda; Maddalena, tra le vie S. Marta e C. Battisti; S. Maria del Selciato, tra le vie S. Paolino e A. Martino; L. Manara, tra le vie A. Martino e Ghibellina; Centonze, tra le vie A. Saffi e N. Bixio; Risorgimento e dei Mille, tra le vie A. Saffi e N. Bixio; Citarella, tra le vie C. Battisti e Centonze; e la strada adiacente il lato nord della villetta Zaera, tra le vie C. Battisti e Ghibellina. Per garantire la sicurezza pubblica il rettore della Basilica padre Mario Magro dovrà provvedere a proprie cure e spese a posizionare mezzi pesanti antisfondamento e con presidi a cura della Polizia Municipale, nelle vie C. Battisti, intersezione viale Europa/via Maddalena; S. Cecilia, intersezione viale San Martino/rampa Villari; S. Marta, intersezione via San Paolino; e via Porta Imperiale, intersezione con via Faranda. Nei punti di accesso di altri tratti di strada interdetti al transito veicolare il Rettore dovrà sempre provvedere a posizionare veicoli leggeri. Eventuali veicoli delle Forze di Polizia della Caserma “Calipari” in servizio di emergenza, potranno impegnare, con la movimentazione delle transenne e presidi a cura dell’organizzazione della “Notte Bianca per S. Antonio”, il percorso rampa Villari, via S. Cecilia, in direzione monte, via S. Paolino, via S. Maria del Selciato, via A. Martino e via Manara.

Per consentire la Processione del Carro Trionfale di S. Antonio, domenica 16, dalle 15 alla mezzanotte, sarà vietata la sosta su entrambi i lati di via S. Cecilia, tra la rampa Villari e via C. Battisti, e tra via dei Mille e viale S. Martino; Ghibellina, tra le vie Geraci e N. Bixio; lato est di via C. Battisti, tra le vie Geraci e T. Cannizzaro; lato sud di via T. Cannizzaro, tra le vie C. Battisti e piazza Cairoli; A. Martino, tra le vie L. Manara e S. Cecilia; A. Saffi, tra le vie Centonze e C. Battisti.

Dalle 18 alla mezzanotte, vigerà inoltre il divieto di transito veicolare nella via S. Cecilia, tra via dei Mille e viale S. Martino e tra le vie San Paolino e C. Battisti (garantendo alle Forze di Polizia della caserma Calipari in servizio di emergenza la percorrenza del tratto di via S. Cecilia, tra via S. Paolino e l’imbocco della rampa Villari); C. Battisti, tra le vie E. Geraci e T. Cannizzaro, interdicendo l’accesso degli autobus alla corsia ovest di via C. Battisti (direzione di marcia nord-sud), in corrispondenza dell’intersezione con via T. Cannizzaro ed istituendo la direzione obbligatoria a sinistra nella corsia ovest (direzione di marcia nord-sud), ad intersezione con via Maddalena; A. Martino, tra le vie L. Manara e S. Cecilia, avendo cura di garantire la continuità del transito veicolare, in direzione ovest-est, lungo le vie S. Maria del Selciato, A. Martino e L. Manara; Geraci, nella semicarreggiata in direzione di marcia valle-monte, tra le vie tra le vie Centonze e C. Battisti; A. Saffi, tra le vie Centonze e C. Battisti; N. Bixio, tra le vie Ghibellina e A. Martino; Ghibellina, tra le vie Geraci e N. Bixio.

Dalle 19 alle 21.30, e comunque sino al passaggio della coda della Processione, il divieto di transito interesserà tutti gli altri tratti di strada che costituiscono il percorso quindi le vie C. Battisti, tra via S. Cecilia e T. Cannizzaro; T. Cannizzaro, tra le vie C. Battisti e piazza Cairoli; viale San Martino, tra le vie E. L. Pellegrino e S. Cecilia; S. Cecilia, tra viale San Martino e C. Battisti; tutti i tratti terminali che si immettono nel percorso della processione; e l’interno dell’area circoscritta dal perimetro attraversato dal corteo religioso. Sempre per garantire la sicurezza pubblica il rettore della Basilica padre Mario Magro dovrà provvedere a proprie cure e spese a posizionare mezzi pesanti antisfondamento e con presidi a cura della Polizia Municipale, in corrispondenza delle intersezioni delle vie C. Battisti/Geraci; C. Battisti/T. Cannizzaro; T. Cannizzaro/Garibaldi/piazza Cairoli; e S. Cecilia/viale San Martino.

Nei punti di accesso di altri tratti di strada interdetti al transito veicolare il Rettore dovrà sempre provvedere a posizionare veicoli leggeri provvedendo a collocare 48 ore prima della Processione la segnaletica stradale di preavviso di divieto di transito nei tratti di strada interessati. Sarà infine garantito, in qualsiasi momento, l’eventuale passaggio di veicoli di emergenza, pronto soccorso e Forze dell’Ordine, e il Corpo di Polizia Municipale avrà facoltà di adottare, temporaneamente e secondo le esigenze, tutti i provvedimenti di natura viabile necessari per la sicurezza pubblica e viaria, connessi al regolare svolgimento delle celebrazioni.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.