Messina. Gioveni bacchetta De Luca: riferisca in aula sulle verifiche del piano di riequilibrio

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Il consigliere comunale Libero Gioveni, chiede al sindaco De Luca di riferire in Aula i risultati della prima verifica semestrale sul piano di riequilibrio rimodulato, votato dal consiglio comunale lo scorso 23 novembre. E insinua un dubbio: (…) “sempre che sia stata fatta!”

A distanza di sei mesi e mezzo dall’approvazione della delibera anti-dissesto, nota come”Salva Messina”, secondo Gioveni: “Non possiamo rischiare di mettere in dubbio la sostenibilità del piano, per cui il monitoraggio delle varie voci, oltre che essere necessario, diventa fondamentale nell’interlocuzione che io stesso, nella dichiarazione di voto finale dell’atto, quella stessa sera chiesi al primo cittadino di avviare e mantenere costantemente con il Ministero.”

Gioveni prosegue ponendo l’accento sulle voci da verificare con più urgenza e attenzione: “Fra tutti, per esempio, oltre alla delicata questione ATM, non si può non tenere conto dell’esito della prima tranche di transazioni sottoscritte con i creditori che purtroppo, rispetto alle aspettative sull’abbattimento del debito, non sembra abbia dato i risultati sperati.”

Il consigliere conclude, quindi, con la rihiesta di una seduta straordinaria del Consiglio Comunale in cui il sindaco presenti finalmente un report o una relazione consuntiva  dell’andamento del piano affinché sia possibile verificare in che misura si stiano rispettando le previsioni di rientro dal debito.

Livia Di Vona

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.