Nasce il primo Distretto del CIBO di Sicilia il NEBRODI-VALDEMONE

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Nella giornata di ieri 27 giugno 2019 a Capo D’Orlando, presso Villa Piccolo di Calanovella, è nato il primo Distretto del Cibo di Sicilia, il NEBRODI – VALDEMONE fusione e sintesi delle proposte dei territori e delle produzioni che fanno capo ai GAL TIRRENICO MARE MONTI E BORGHI, TAORMINA PELORITANI, NEBRODI PLUS.

Un progetto che coinvolge oltre 200 aziende agricole, 50 aziende di trasformazione e commercializzazione, 50 comuni dei Nebrodi e della costa tirrenica con le Eolie, i comuni messinesi del Florovivaismo a partire da Mazzarrà Sant’Andrea, Terme Vigliatore, Furnari anche con il tipico vino Nocera, Novara di Sicilia con il Maiorchino, Castroreale con il sistema dei Borghi più Belli d’Italia che si aggiungono in una logica di sistema ai i valori, prodotti, storia dei Nebrodi.

Il Distretto Nebrodi VALDEMONE punta alla promozione, valorizzazione culturale, produttiva e turistica sistemica anche grazie all’UNPLI e SLOW FOOD con il Turismo lento ed esperienziale.
Significativi gli interventi dei partecipanti che hanno apportato utili contribuì alla definizione del programma di Distretto VALDEMONE.

L’aggregazione è frutto di un dialogo positivo tra territori all’insegna di uno dei tre sistemi identitari storici e territoriali della Sicilia che è appunto la VALDEMONE.

Presenti all’Assemblea costituente tutti i sottoscrittori, il presidente del Gal Nebrodi, on.le Calanna che ha fatto un escursus del percorso che ha portato alla aggregazione dei territori e il direttore Generale del Gal Tirrenico, Arch. Roberto Sauerborn, che ha portato i saluti del CdA ed ha presentato le linee guida del programma di sviluppo del territorio tirrenico in simbiosi con quello dei Nebrodi.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.