Novara di Sicilia. La Chiesa di Santa Maria la Noara ottiene un finanziamento di ben 217 mila euro per la riqualificazione

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Bellissima notizia quella che giunge da Novara di Sicilia: Giuseppe Di Natale, responsabile dell’area tecnica del comune montano, ha pubblicato il bando per garantire l’inizio dei lavori di ristrutturazione e recupero di uno fra gli edifici religiosi più antichi e ricchi di storia, la Chiesa di Santa Maria la Noara in Badiavecchia. 

Qui visse quello che è il Patrono di Novara, Sant’Ugo Abate, che guidò il primo Monastero dell’Ordine Cistercense realizzato in Sicilia, costruito a partire dal 1137 per volontà di Ruggero II che inviò in questa terra l’amico di San Bernando di Chiaravalle, proprio Ugo. Oggi, del monastero cistercense novarese non più esistente, rimane la Chiesa di S. Maria La Noara, edificata nel sec. XII ed originariamente dedicata all’Annunziata.

L’Assessorato Regionale Infrastrutture e Mobilità con Ddg n. 1794 del 6 luglio 2018, ha disposto un decreto di finanziamento per complessivi 217 mila euro, per la riqualificazione dell’importante bene novarese. Il progetto di restauro di Santa Maria la Noara si trovava al 173° posto, su un totale di dieci interventi programmati, l’Amministrazione guidata dal Sindaco Dott. Girolamo Bertolami ha bel lavorato ed alla fine l’obiettivo è stato raggiunto.