Novara di Sicilia. Ron incanta il “Casalaina” interpretando l’indimenticabile Lucio Dalla

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Si è chiuso con una standing ovation – immortalata dalla nostra foto – dell’intero teatro per il noto cantautore Ron e per i suoi musicisti, il concerto-evento “Ron canta Lucio”, svoltosi sabato 12 gennaio 2019 a Novara di Sicilia. 

In quello che è uno fra i Borghi più belli d’Italia musica, emozione e poesia l’hanno fatta da padrone. Era il secondo appuntamento della Stagione Teatrale 2018/2019 del glorioso “Riccardo Casalaina”, gioiellino del quale una intera comunità va giustamente fiera. Proprio questo è evidenziato da un comunicato del comune di Novara di Sicilia che così recita: “Anche questa volta il nostro borgo ha regalato una bellissima emozione ai suoi visitatori, con le colline innevate, gli addobbi natalizi ancora accesi, i fuochi nelle piazze a riscaldare la gelida temperatura tutto ciò ha reso unica, indimenticabile questa giornata e poi l’omaggio di Ron a Lucio Dalla sul palco del Teatro Riccardo Casalaina ha appassionato il raffinato pubblico proveniente da tutta la Sicilia. Un Ron che con la sua semplicità e la sua poetica voce, ha letteralmente incantato il pubblico attraverso la reinterpretazione di dodici tra le canzoni più amate dell’amico Lucio. Tra una canzone e l’altra compaiono fotografie, vecchi video e testimonianze, uno spettacolo adattato ai piccoli teatri dove tutto diventa sorprendentemente intimo, quasi misterioso.” La chiusura della nota dell’Amministrazione comunale è ancora più incisiva in quanto si dà l’idea a chi non era presente della particolarità dell’evento: “Non è stato un semplice concerto, ma una serata ricca di magia dove si percepiva il forte legame che ha caratterizzato questi due artisti, le cui strade s’incrociarono la prima volta negli anni ’70… È stata una serata impagabile.”

Canzoni che sono nel cuore di tutti, da “Futura” a “Se io fossi un angelo”, da “Le rondini” ad “Anna e Marco” e poi “Non mi basti mai”, l’immancabile “4 marzo 1943” o quella meravigliosa poesia in musica che è “Cara”, e tante altre perle di Lucio Dalla, insieme alla struggente “Anima” dello stesso Ron hanno letteralmente stregato il pubblico che ha riempito la platea ed i palchi del Teatro Comunale “Riccardo Casalaina”.

Il tecnico delle luci ha fatto vivere il teatro in un modo pazzesco, con i proiettori al soffitto, qualcosa di spettacolare, una produzione di grande qualità, grandi professionisti ai quali va un plauso speciale. Non possiamo che complimentarci con il Direttore Artistico Mario Incudine e con la stessa Amministrazione Bertolami che hanno fatto un grande regalo alla comunità ed a tutto il comprensorio, portando a Novara un artista di grande qualità.