Novara di Sicilia. Stasera Sant’Ugo Abate ritorna all’Abbazia

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Nel giorno della Festa Liturgica di Maria Santissima Regina degli Angeli e dei Santi, e nell’Ottava dell’Assunzione di Maria Vergine, il borgo di Novara di Sicilia si stringe attorno al proprio Patrono Sant’Ugo Abate per l’ultimo atto dei festeggiamenti religiosi agostani del centro ai piedi della Rocca Salvatesta. 

Intorno alle ore 20,15 di oggi, giovedì 22 agosto 2019, dopo la recita del Rosario e la Celebrazione Eucaristica, l’artistica Vara con le Sacre Reliquie di Sant’Ugo verrà portata in processione dal Duomo alla Chiesa dell’Abbazia. È un “ritorno a casa” in un’atmosfera più raccolta rispetto agli affollati eventi religiosi dei tre giorni della “Festa i Menzagustu” (14-15-16 agosto). In questa circostanza la partecipazione sarà più silenziosa e per questo ancor più  caratteristica, con le candele delle 4 Confraternite che saliranno lungo la Via La Marmora nella Piazza che è quella della parte più alta di Novara.

Le fiaccolata dei confratelli e delle consorelle per le buie “vaelle” non più illuminate dalle spettacolari luminarie, i canti religiosi che risuoneranno durante il percorso processionale, la banda musicale che accompagnerà saranno tutti elementi che conferiranno ancor più fascino a questa processione.

Ricordiamo infine che a Novara di Sicilia gli eventi continuano: proprio ieri si è chiuso il Nov’aria Festival, che si è rivelato “una frizzante novità”  riscuotendo ampi consensi. È in corso la “Residenza Artistica Teatrale” a cura della Compagnia dei Giovani di Salvo Valentino mentre prenderà il via proprio oggi la grande Rassegna musicale “Suoni”, giunta alla sua terza edizione.