Pallavolo. La Morgan ritrova il sorriso, battuta l’Atria Volley

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Dopo tre sconfitte consecutive, la Pallavolo W.G. Morgan ritrova il sorriso, superando l’Atria Volley Partanna al termine di un match intenso. Non illuda il punteggio finale.

Gli avversari hanno giocato una buona gara, vendendo carissima la pelle, come dimostra peraltro l’avvio di terzo set. Gara giocata in maniera accorta dagli uomini di mister Caristi che hanno messo in campo grinta e orgoglio, mostrando uno spirito di squadra in crescendo.

Il primo set si chiude sul punteggio di 25-19. A regalare il punto decisivo è un muro dei gialloblù che si presentano poi al secondo parziale con grinta e determinazione, piazzando il break decisivo dopo un avvincente testa a testa. Corso firma con una bomba delle sue il 25-22. Il terzo set non si apre bene per i colori gialloblù. L’Atria Volley Partanna, trascinata dai suoi uomini migliori, si porta addirittura sull’1-8. Princiotta prova a suonare la carica per la Morgan che torna in partita e pareggia i conti sul 12-12 ancora con Princiotta. Partanna torna in vantaggio sul 17-19. Ma è qui che la squadra di casa trova lo scatto d’orgoglio decisivo, andando a vincere per 25-22 ancora con un missile di Corso.

A fine gara, la soddisfazione del presidente Antonino Imbesi: “Ho visto quel che desideravo – ha affermato il massimo dirigente – Una squadra volitiva che esulta a ogni singolo punto realizzato”.

TABELLINO:

PALLAVOLO W.G. MORGAN BARCELLONA – ATRIA VOLLEY PARTANNA 3-0 (25-19, 25-22, 25-22)

MORGAN: Aiello (L), Scollo 4, Filoramo 5, Cavallaro, Mastrolembo (L), Corso 26, Trifilò, Mancuso 8, Saccà, Costa, Princiotta 9, Accetta, Degli Esposti (C) 1. All.: Caristi

PARTANNA: Calandro, Cappadonna 6, Valfrè (L), Atria Giorgio, Costanzo (C), Nastasi (L), Banaouas 6, Caracci 12, Roccazzella 9, Marchese, Lumia, Atria N., Atria Nicola 11. All.: Ragona

ARBITRI: Denise Galletti – Daniele Amenta

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.