Simone Neviani va all’Atlantic Acting School di New York

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ha 31 anni, alto 1.80 cm x 74 kg, occhi marroni e capelli neri e sembra il gemello di Brad Pitt, proviene da una famiglia conservatrice, cresciuto in una piccola città italiana, precisamente Montecchio Emilia in Reggio Emilia, ove non potendo esprimere la sua creatività, nel 2015 decise che era giunto il momento di fare il proprio salto di qualità e si trasferisce in Australia, ove trascorre più di un anno imparando la lingua e cercando di inserirsi in una serie di ruoli in spettacoli televisivi nazionali come “Soul Mates Season 2” e “The Checkout”.

Prendendo spunto dall’industria dell’intrattenimento Australiana, nel 2016 decide di studiare recitazione, in specifico Meisner Technique, presso The Actor’s Pulse in Sydney. Nel corso di questi studi, ha avuto l’opportunità di acquisire esperienza in film e cortometraggi, video musicali e, infine, sul palco con la sua primissima esperienza in lingua inglese in “The Lady in the Barracks”, “The Second Woman”, Short & Sweet Festival 2018, per lo spettacolo “Precipice”, il quale ricevette ottime recensioni, arrivando alla finale People Choice Showcase. A seguire un’altra performance notevole l’ha visto performare per Bondi & Eastern Suburb Theatre Company in “Il Mercante di Venezia”. Alla fine del 2018 termina gli studi di Meisner e nel 2019 si unisce alla prominente A.M.A.W. di Los Angeles. Lo stesso anno inizia con la regia e l’esecuzione della commedia “200 Classic Hits” durante Short & Sweet Festival 2019 per la settimana LGBT e di recente ha finito di girare una campagna commerciale per il turismo del NSW National Park. Avendo deciso di continuare a dare ulteriore profondità e dimensione alla sua formazione e al suo set di abilità, prende lezioni per il programma intensivo di primavera presso lo studio Margie Haber di Los Angeles e da pochissimo tempo ha la borsa di studio per il programma intensivo estivo presso la prestigiosa Atlantic Acting School di New York (Fondata nel 1985 da David Mamet, William H. Macy e 30 dei loro studenti di recitazione della New York University, ispirati agli esempi storici del Group Theatre e Stanislavskij), che gli permetterà di sviluppare ulteriormente il suo bagaglio di competenze nella sua intera gamma. Infine, è coinvolto nello sviluppo di una serie TV e ha già partecipato a diversi film.

A cura di Salvatore Bucolo

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.