Terme Vigliatore. Elezioni, l’appello dell’assessore al decoro Isgrò: “No a volantinaggio selvaggio. Amiamo il nostro paese”

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

In occasione della imminente campagna elettorale l’Assessore al Decoro Urbano, Michele Isgrò,scrive una nota indirizzata al Comandante del Nucleo di Polizia Municipale e per conoscenza al Sindaco Bartolo Cipriano per sottolineare la necessità di una maggiore controllo del territorio con particolare attenzione all’eventuale volantinaggio selvaggio e al conseguente deturpamento del territorio con aggravio di lavoro per gli operatori dediti al servizio di decoro e pulizia.

Di seguito la nota integrale dell’assessore Isgrò: “Gent.mo Comandante, incrocio il mio pensiero di indirizzo amministrativo al suo impeccabile servizio per sottolineare la necessità di un supplementare e mirato controllo del decoro del nostro territorio in occasione della ormai prossima campagna elettorale.
Come noto è diffusa un po’ in tutta Italia e non certamente solo nel nostro paese, la cattiva abitudine di sospendere, nel periodo elettorale, le buone norme di decoro per pubblicizzare le varie candidature attraverso la diffusione indiscriminata di volantini lasciati cadere per strada, ossia lungo i marciapiedi o sotto i tergicristalli delle auto.
E’ altresì a Lei ben noto, che nel nostro Comune l’ordinanza sindacale di decoro urbano sollecitata dal sottoscritto nel 2010 e i successivi richiami e integrazioni, vietano assolutamente l’abbandono di carte e volantini per le strade del paese pena le relative e previste ammende.
Seppur negli ultimi giorni del mio mandato di Assessore al decoro di questo Paese vorrei scongiurare che questo triste spettacolo si verifichi anche da noi e pertanto ritengo indispensabile ribadire i miei ideali di pulizia, decoro e rispetto del territorio che sempre e ampiamente hanno trovato in prima linea il sostegno del Signor Sindaco. Proprio in questa occasione, più di altre, dobbiamo ribadire e proteggere anni di lavoro e sensibilizzazione e risaltare quel modello di Comune attento e pulito che oltretutto spicca tra i quelli premiati e virtuosi nella raccolta differenziata.
Il mio pro-memoria è certamente generico e vale per tutti, compreso qualsiasi singolo cittadino inadempiente. Sono certo che questa mia nota troverà il consenso di ogni candidato di qualsiasi lista, ritengo infatti che l’interesse di tutti coloro che si accingono all’esperienza politica sia indirizzato proprio all’amore, rispetto e miglioramento del Paese che non può essere mai tralasciato”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.