Terme Vigliatore. L’Associazione CinqueSei e i principi del suo ‘Foglio Verde’, in prima linea per i giovani nel sociale e sport

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

L’Associazione Cinquesei di Terme Vigliatore, risulta essere una realtà sociale e sportiva sempre più attiva nel comune delle terme, la quale si è da poco dotata di un Certificato di appartenenza denominato ‘Foglio Verde’ di cui sono titolari tutti gli associati. 

L’Associazione nata nel marzo 2013, grazie all’impegno dei giovani di Vigliatore e Acquitta e successivamente integrata da ragazzi di tutto il comune Termense e dei comuni vicini, è diventata un vero e proprio punto di riferimento per i giovani del territorio avendo tra le sue finalità lo sviluppo sociale e sportivo dei ragazzi del luogo.

A riguardo risulta di grande importanza, come sottolineano dall’Associazione attraverso la nota pubblicata sulla Pagina Facebook ufficiale: “Il Certificato che prende il nome di “FOGLIO VERDE” è frutto del lavoro comune di tutti gli iscritti nell’ultimo anno di vita dell’Associazione. Questo documento è una rivendicazione delle caratteristiche fondamentali dell’Associazione e dei Principi Cardini – evidenziano – su cui si fonda e dei quali si alimenta. Alcuni di questi Principi sono:
– L’Indipendenza/Autonomia da qualsiasi Partito Politico o “Padrino Politico”;
– Concreta Valorizzazione delle risorse umane giovanili del territorio attraverso l’impegno quotidiano nel sociale, sportivo e culturale. (Esempio di qualche risultato ottenuto sono: la squadra di calcio che milita in seconda categoria e la squadra di calcio a 5 del campionato di serie D che dall’Associazione prendono il nome, le numerose manifestazioni che negli ultimi 3 anni ha organizzato allo scopo, ottenuto, di valorizzare il territorio e le sue tradizioni).

Il “Foglio Verde” è per l’Associato la linea guida del comportamento da adottare scelto universalmente e nel quale ciascuno si riconosce pur sapendo che è lungi dal limitare o modificare le opinioni personali di ogni componente che restano importanti per ognuno di noi.

Sul piano strettamente politico, la prima conseguenza della creazione del “Foglio Verde” è stata l’immediata decisione, da parte dell’esponente di riferimento in seno al Consiglio Comunale di Terme Vigliatore, Katiuscia Napoli, di ricusare la scelta di aderire al PD presa meno di un anno fa dal Gruppo Consiliare “Insieme si Può” di cui fa parte.
Inoltre il consigliere di minoranza Napoli, ha dichiarato di “aver sposato in prima persona il “Foglio Verde” e di essere felice di poter rappresentare sempre più l’Associazione Cinquesei, i ragazzi ed i Principi che le appartengono”.

“La stessa Associazione, – continua la nota – che non è un Club ma, anzi, è aperta a quanti, altrettanto volenterosi, desiderino farne parte, vuole precisare che la dotazione del “Foglio Verde” si è resa necessaria per ribadire la sua voglia di essere Protagonista della Vita Politica del nostro territorio senza condizionamenti di terzi, che non siano i cittadini, dei quali rappresentare le istanze ed i bisogni presso le Istituzioni.
I punti di forza dell’associazione sono:
1) la coesione tra i giovani che ne fanno parte e la fiducia che ognuno nutre verso ogni membro di essa.
2) la volontà di raggiungere obiettivi che siano di beneficio per l’intera comunità e non d’interesse di pochi.
3) la forza delle proprie idee dei ed il coraggio di metterle in pratica, senza sottostare o essere subordinati a nessuno.
4) lo spirito di rivalsa di una generazione che si trova a fare i conti con una società che si accontenta di sopravvivere, quando potrebbe vivere da protagonista.
5) la certezza che le parole vanno al vento e che contano solo i fatti.
6) l’orgoglio e la dignità che hanno i giovani siciliani, che vorrebbero rimanere nella propria terra e non fuggire per crearsi un futuro “in questa magnifica terra” dove gli spetta.
Gli scopi dell ‘associazione sono:
1) quello di promuovere il territorio attraverso iniziative e manifestazioni.
2) favorire la coesione delle persone attraverso la cultura e lo sport.
3) valorizzare e difendere la nostra terra.
4) Impegnarsi in politica, con l’obiettivo di inserire nelle giunte comunali giovani della stessa associazione, per promuovere le nostre idee, e in prima fila battersi per il territorio.
Lo stesso impegno non deve trascendere da quelli che sono i principi dell’associazione, lontani da vincoli politici, adesioni ad altri soggetti politici e padrini politici. I soggetti dell’associazione impegnati in politica sono l’espressione della stessa. Le attività della stessa sono legate alle idee delle persone che ne fanno parte, – concludono – tutte le provvigioni o i guadagni che ne potrebbero scaturire, saranno riutilizzate per altre attività promosse dalla stessa. Qualsiasi decisione viene votata dal consiglio del associazione e viene presa a maggioranza di esso”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.