“Transumanza, per raccontare tra segni e parole il quartiere “Annunziata”, il secondo trekking urbano del progetto “PeriferichEnergie

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Sarà la street art la protagonista del secondo appuntamento del progetto “PeriferichEnergie. Conoscere, narrare, inventare la città che non si vede”, un percorso multiforme nei linguaggi e nelle metodologie utilizzate, tra scoperta e narrazione del quartiere Annunziata, da guardare attraverso una prospettiva nuova. Il progetto è promosso da Sabir srl, dalla Casa Editrice Mesogea di Messina e da SabirFest – in partenariato con l’Associazione International House di Reggio Calabria e la sezione napoletana dell’Associazione Yoda di Bologna.

Il secondo appuntamento del percorso, sempre gratuito e aperto a tutti, si chiama “Transumanza”: si comincia con un trekking urbano in compagnia di Giordana Restifo (scrittrice under 35 selezionata tramite apposito bando), e dell’architetto Luciano Marabello, previsto domenica 13 gennaio con partenza alle 10.30 – appuntamento di fronte al Centro Orchidea – alla scoperta degli spazi urbani di un quartiere popoloso ma poco attraversato dagli sguardi dei cittadini.

Spazio poi al laboratorio di scrittura creativa, insieme a Giordana Restifo, tutti i pomeriggi dal 14 al 18 gennaio a partire dalle 15.30, al liceo artistico “Ernesto Basile”, a Conca d’Oro, uno dei partner del progetto. Il trekking urbano e il laboratorio di scrittura creativa daranno vita ad un murales ispirato al racconto nato da questa esperienza condivisa, che sarà realizzato dall’architetto e fumettista Michela De Domenico.

Per partecipare al trekking e/o al laboratorio è sufficiente prenotare contattando la pagina Facebook di “PeriferichEnergie. Conoscere, narrare, inventare la città che non si vede”, oppure scrivere a periferichenergie@gmail.com o chiamare il numero 329 8164320.

Il progetto “PeriferichEnergie. Conoscere, narrare, inventare la città che non si vede” è realizzato grazie al contributo SIAE con il bando Sillumina – Copia privati per i giovani e la cultura e nasce con l’obiettivo di proporre, nelle sue diverse fasi – dall’osservazione alla elaborazione creativa – opportunità innovative di scoperta, conoscenza e racconto di tre quartieri periferici: Rione Annunziata (Messina), Centro Storico (Reggio Calabria) e Quartieri Spagnoli (Napoli). Questi quartieri sono accomunati da forti contraddizioni sociali e peculiari contiguità tra marginalità e centralità urbane. Il progetto mira a innescare meccanismi di pensiero, rilettura e nuove idee sulla città a partire da una zona “inusuale” e periferica, che apparentemente dice poco, ovvero il quartiere “Annunziata”, area prossima al centro e con una densità di popolazione molto alta e sempre in crescita. Per farlo ha coinvolto 3 scrittori “under35”: Sergio Scarfì ha guidato il primo trekking e il laboratorio, accolto negli spazi del MuMe, Museo Regionale, a dicembre. Adesso è la volta di Giordana Restivo poi Elena Grimaldi condurrà il terzo ed ultimo trekking e il laboratorio di scrittura e graphic novel. A marzo è prevista una restituzione finale di tutte le fasi del progetto, che confluiranno anche in un libro frutto dei laboratori.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.