Condividi:

Al fine di verificare che gli esercizi commerciali rispettino le disposizioni e le misure per la prevenzione del contagio da Covid 19 e che non vengano alterati i prezzi dei generi di prima necessità, su disposizione del Questore di Messina, i poliziotti del Commissariato di Sant’Agata di Militello, unitamente a personale del Comando del Corpo Comando del Corpo Forestale N.O.R.A.S. Sicilia, hanno effettuato dei controlli nei giorni scorsi nel territorio nebroideo.
In particolare, a Capizzi, sono stati controllati e sanzionati nr. 3 titolari di esercizi commerciali, nei cui confronti sono state elevate sanzioni per complessivi 3700 euro (a due esercenti, per mancata esposizione della tracciabilità della merce e al terzo, per mancata tracciabilità della merce in vendita, senza alcuna informazione sulle partite di ortofrutta: paese di origine, nominativo e recapito del fornitore, natura del bene, categoria, varietà o tipo commerciale).
A Caronia, sono stati controllati e sanzionati altri 3 titolari di esercizi commerciali, nei cui confronti sono state elevate sanzioni per complessivi 3300 euro (in tutti e tre i negozi, la frutta e i vegetali non avevano alcun cartello riportante l’origine).
Negli esercizi controllati non sono stati rilevati aumenti ingiustificati di prezzi.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.