Barcellona PG. Carabinieri, arrestano giovane per simulazione di reato: “Deve scontare 1 anno di reclusione”

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Nella mattinata i Carabinieri della Stazione di Barcellona Pozzo di Gotto, hanno arrestato il 20enne B. A. condannato per il reato di simulazione di reato alla pena di 1 anno di reclusione.

Il provvedimento di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Messina – Ufficio Esecuzioni Penali, scaturisce dagli accertamenti svolti, nell’aprile del 2015, dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Barcellona Pozzo di Gotto che avevano denunciato il giovane all’Autorità Giudiziaria poiché, sprovvisto di patente, aveva guidato un motociclo sottraendosi ad un controllo di polizia ed aveva poi denunciato falsamente il furto del veicolo.
L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato presso l’I.P.M. di Acireale, a disposizione dell’A.G. mandante.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.