Condividi:

Si mobilita il Gruppo Consiliare ‘Sicilia Democratica/Libera Barcellona’ che nella prossima settimana organizzerà un’importante raccolta firme, con l’obiettivo, come si legge nella locandina che sarà esposta presso gli esercizi commerciali di Barcellona, di ‘Salvare l’Ospedale di Barcellona’.

Attraverso questa iniziativa si chiede il contributo dei cittadini chiamati a firmare la petizione, al fine di “arginare il progressivo smantellamento del nostro nosocomio, perpetrato dall’A.S.P. nel totale silenzio e disinteresse delle istituzioni. Chiediamo all’assessorato della salute della Regione Sicilia, – si legge nella locandina – nella persona dell’assessore Baldo Gucciardi, e al Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Messina, dottor Gaetano Sirna, che all’interno dell’Ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto sia garantita da subito la presenza, ed il mantenimento nel tempo del Dipartimento di emergenza/urgenza ossia, nello specifico, del Pronto Soccorso e delle dotazioni imprescindibili per la gestione delle criticità che in esso convergono, vale a dire il reparto di medicina, quello di chirurgia, il rianimatore, la cardiologia, la medicina riabilitativa.
Laddove ciò non avvenisse, – continua – il bacino di utenza che fa riferimento al nosocomio di Barcellona Pozzo di Gotto e quello che fa riferimento al nosocomio di Milazzo andrebbero a confluire, sovraccaricandola, su quest’ultima struttura, con inevitabile ed irreparabile nocumento al diritto alla salute pubblica, costituzionalmente garantito. In tale malaugurata evenienza i destinatari della presente petizione saranno considerati direttamente responsabili”.

Infine, sarà possibile apporre la propria firma:

-presso gli esercizi commerciali di Barcellona Pozzo di Gotto che espongono la locandina;

-presso i gazebo che saranno allestiti nelle giornate di sabato 23.01.2015 dalle ore 9.00 presso il Mercato Comunale ed in Piazza Duomo, domenica 24.01.2015 dalle ore 9,00 in piazza Duomo e lunedì  25.01.2015 di fronte all’ingresso dell’ospedale dalle ore 9,00;

 -online sul sito firmiamo.it

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.