Condividi:

 

Sono stati trasmessi all’UREGA gli atti d’istruttoria delle procedure di gara del CAS per i lavori di pavimentazione e segnaletica da Catania a Barcellona con inclusa la tangenziale di Messina, per un costo di circa 7 milioni di euro.

Il CAS ha deciso di assegnare all’UREGA (Ufficio Regionale Espletamento Gare d’Appalto facente capo al Dipartimento Tecnico dell’Assessorato Regionale Infrastrutture) il compito di istruire per conto dello stesso ente autostradale tutte le gare d’appalto.
Conseguentemente, sono stati inviati all’UREGA di Messina gli atti (progetto, relazioni tecniche, quadro di spesa, ecc.) riferiti a 3 gare per lavori di ripristino, in entrambe le direzioni di marcia, di tratti saltuari di pavimentazione e la collocazione della segnaletica orizzontale:

  • nella tratta Messina-Catania (importo a base d’asta € 2.923.324,37);
  • nella tangenziale di Messina, da Tremestieri a Boccetta, (importo a base d’asta € 981.516,48);
  • nella tratta da Boccetta a Barcellona P.G. (importo a base d’asta € 2.969.333,91)

Tutti i costi saranno sostenuti dal CAS con propri fondi.

Per il Presidente del CAS, Rosario Faraci: “Una importante decisione valutata attentamente e finalizzata a liberare, il più possibile, per attività istituzionali le risorse umane interne. Di conseguenza si procederà a ridistribuire diversamente le professionalità. Il CAS continuerà a redigere progetti, predisporre i bandi, seguire i lavori. L’UREGA si occuperà delle gare d’appalto”.

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.