Condividi:

Continua a macinare punti l’Ottica Sottile che, di fronte al pubblico amico, anche questa settimana è riuscita a conquistare l’intera posta in palio. All’Aia Scarpaci, dopo una prestazione a fasi alterne, la squadra del Presidente Fazio si è imposta sul Partinico per 3 set ad 1. Pronti via, ed il primo set lascia presagire ad un match sulla falsa riga di quello disputato la settimana precedente a Palermo, con i gialloblu di casa che, dopo qualche scambio di convenevoli, pigiano subito il piede sull’acceleratore, nonostante il buon approccio a muro della formazione ospite. Sul 25-14 Barcellona va al cambio campo, ma non fa i conti con la reazione degli avversari che da li a poco la attenderà. Partinico, infatti, grazie come già detto prima all’ottimo lavoro in battuta ed a muro, scaverà ad inizio parziale un break di +6, che costringerà il tecnico di casa a richiedere immediatamente il proprio time-out discrezionale. Riordinate le idee l’Ottica Sottile, grazie all’ottima prestazione di tutto il collettivo riesce pian piano a rosicchiare tutto il gap, vincendo in volata (25-23) il secondo parziale, andando così sul 2 a 0. Barcellona però, non incamera la lezione del set precedente e commette gli identici errori anche nel terzo parziale. Ma questa volta, vuoi per demerito, vuoi per merito degli avversari, che sbagliano poco o nulla, la squadra del Longano va dapprima sotto nuovamente di 6 lunghezze (come nel secondo parziale 5-11), per poi mollare totalmente la presa, non riuscendo a ricucire lo svantaggio. Il set terminerà 25 a 18 per gli ospiti. La lezione appena subita fortunatamente, contribuisce a far salire nuovamente alta la concentrazione in casa Morgan: Crisafulli e compagni nel quarto ed ultimo set partono subito con grinta e determinazione, indirizzando così sui binari giusti il parziale, che termina con identico punteggio di quello precedente, ma a parti invertite. Barcellona coglie in questo modo il nono successo di questa stagione, ed, anche questa settimana, complici i risultati degli altri campi, guadagna su tutte le antagoniste di questo pazzo campionato. Capaci ha infatti subito al tie-break la quarta sconfitta di fila, questa volta ad opera dello Sciacca, mentre Mazara è stata battuta alla Palestra Juvara da una Pallavolo Messina in netta ripresa. In virtù di ciò Barcellona accorcia così il divario dalla vetta a sole due lunghezze, mentre allunga il vantaggio su terza (+4) e quarta (+5) piazza. Nella prossima giornata l’Ottica Sottile renderà visita all’Elimos, in una delle trasferte più lontane della stagione, in quel di Trapani. Il match avrà inizio alle ore 18.30 di sabato prossimo.

Ottica Sottile Barcellona – Pallavolo Partinico 3-1 (25-14, 25-23, 18-25, 25-18)

Ottica Sottile: Mazzeo, Marchetta, Pantano, Saccà, Di Lorenzo, Crisafulli, Saitta, La Macchia, Gitto, Accetta, Fugazzotto, Catania (L). All. Torre

Partinico: Greco, Oliveri, Timpa, Lunetto Fil., Frisella, Barbera, Genco, Geraci, Incorvaia (L1), Lucchese (L2). All. Lunetto Fr. Arbitri: Castiglia e Ciccarello (Fipav Me)

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.