Condividi:

Ritorna tra le mure amiche del D’Alcontres l’Igea Virtus che domani pomeriggio, calcio d’inizio come di consueto alle 15, ospita l’Atletico Catania del veterano attaccante, ex Catania e Messina, Giorgio Corona. Record di risultati utili consecutivi per i giallorossi, il diciannovesimo raggiunto con l’importante vittoria di Modica.

Il match di domani, anche se a guardare la classifica potrebbe apparire semplice, con l’Atletico Catania relegato al penultimo posto, nasconde diverse insidie tra tutti l’ex Catania e Messina Corona, oltre ad una squadra quella allenata da Infantino che ha cambiato completamente volto nel mercato invernale. Scelte che finora non hanno ripagato la squadra catanese che lotta nei bassi fondi della classifica ancora per la salvezza. Dal canto suo l’Igea Virtus non deve assolutamente abbassare la guardia, forte dei 5 punti di stacco rispetto alle concorrenti per la promozione, Lenonzio ed Acireale, i giallorossi devono puntare a vincere la gara di domani e consolidare il primato. La squadra di Peppe Raffaele dovrà far prevalere il proprio ordine tattico e la propria compattezza difensiva, innescando il trio d’attacco del consueto 4-3-3 del trainer giallorosso.

L’Igea Virtus potrà rivedere in campo due tasselli importanti, come Dall’Oglio in difesa e Isgrò in avanti. La probabile formazione anti-Atletico Catania che Raffaele potrebbe mandare in campo, sarebbe composta da: Inferrera in porta; Dall’Oglio e Ravidà, centrali difensivi;  Lanza ed Andaloro, esterni di difesa; a centrocampo il trio: Biondo-Cardia-Mazzù; in attacco Cannavò-Genovese, dubbio tra Isgrò e Raveduto.

Partita assai importante per la squadra del presidente Grasso che deve tenere lo scarto dagli avversari se non ampliarlo fin da domani pomeriggio, considerando i difficili impegni delle due inseguitrici, l’Acireale di scena a Taormina e la Leonzio a Troina.

 

 

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.