Condividi:

Legambiente del Longano segnala la presenza di un tetto in cemento amianto in evidente stato di deterioramento, in contrada Cantoni nel comune di Barcellona Pozzo di Gotto. Il  circolo presieduto da Carmelo Ceraolo chiede agli uffici comunali preposti, e all’ufficio Igiene di attivarsi tempestivamente per la rimozione e successiva messa in sicurezza, estremamente necessaria in quanto come ben si sa una copertura come questa deteriorata disperde nell’ambiente circostante le sue fibre molto sottili che tendono a sfaldarsi dividendosi longitudinalmente, rimangono sospese in aria e vengono respirate. E’ quindi necessario ridurre il più possibile l’inalazione e non disperderle nell’ambiente per eliminare il rischio di tumori (principalmente polmone, pleura, laringe).

Si  ricorda che per una corretta gestione di questo materiale che i proprietari degli immobili come da ordinanza n° 76 del 21/12/2015 “Censimento Amianto – Autonotifica Obbligatoria”  con  eternit sono tenuti alla segnalazione all’ARPA . Purtroppo sottolinea ancora il presidente dell’associazione del Longano a diciotto anni dalla legge 257 del 1992 che lo metteva al bando, l’amianto è ancora molto diffuso in Italia e tanti siti contaminati attendono di essere bonificati. L’amianto è nei tetti, nelle condutture, nei cassoni per la raccolta di acqua potabile, nelle canne fumarie o all’interno dei pavimenti vinilici.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.