Condividi:

Arriva la prima proposta della Consulta giovanile sul festival Corto Tendenza, a firma del gruppo di giovani che fanno riferimento ai gruppi consiliari dell’ area Collica, con Mariaelena Maio per Centro sinistra per il Bene comune, Monia Ben R’houma per Avanti con Fiducia e Maria Rosa Cambria per il Megafono

Il festival Corto Tendenza sarebbe quest’anno alla quarta edizione. Negli anni ha raccolto attorno a sé sempre più partecipanti ed interesse, diventando punto di riferimento nel circuito dei festival di cortometraggio siciliano e non solo. Questa iniziativa ha contribuito inoltre a puntare i riflettori dei mass media sulla nostra città valorizzandone gli aspetti positivi relativi all’arte e alla cultura, oltre che le iniziative giovanili in crescita esponenziale negli ultimi anni.

“Il festival è un’occasione di arricchimento delle potenzialità dei giovani barcellonesi, – scrivono nella nota le tre rappresentanti giovanili – stimolo a rimanere in città e ad uscire dall’anonimato. Grazie anche al partenariato con il Taormina Film Festival, può essere trampolino di lancio per giovani talentuosi.

Crediamo sia molto importante, arrivati al quarto anno di questa manifestazione, non interromperla ma anzi potenziarla, in quanto la riproposizione ogni anno dello stesso evento dà, all’evento stesso, un importanza maggiore.

Considerato che la macchina organizzativa di eventi del genere ha bisogno di tempo per essere messa in moto, – continuano – vogliamo portare all’attenzione il sopracitato evento, secondo noi lodevole, evitando come è accaduto l’anno scorso per motivi non prevedibili, che si rimandi troppo finendo per non dargli l’importanza che merita.

Avendo, il festival stesso, come obiettivo cardine quello di valorizzare il cortometraggio e la sua divulgazione culturale e sociale, prestando particolare attenzione all’attività educativo – didattica rivolta ai giovani (soprattutto nella sezione Lab ed anche col premio Felice Giunta), riteniamo possa essere utile, al di là delle competenze degli uffici e dall’amministrazione, poter dare il nostro contributo come Consulta Giovanile.

In qualità di Consulta Giovanile, infatti, rappresentiamo istituzionalmente la popolazione giovanile di Barcellona Pozzo di Gotto e potremmo diventare promotori ed incubatori di idee da aggiungere alla quarta edizione di Corto Tendenza.

La nostra proposta è quindi proprio quella di collaborare – concludono – alla preparazione del festival diventando parte attiva dell’organizzazione e partecipando, tra le tante iniziative, alla scelta del tema per la sezione Lab”.

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.