Condividi:

Ben 21 container giunti nel porto di Bari sequestrati dalla Guardia di Finanza in un’operazione condotta insieme ai funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei militari del reparto Nas dei Carabinieri . In tutto sono stati scoperti oltre 20mila sacchi sospetti, ognuno del peso di 25 kg circa. Sul confezionamento erano state apposte false indicazioni che indicavano una presunta origine italiana delle sostanze.

La merce sarebbe arrivata ad un grosso distributore in Sicilia e rivenduta in tutta italia e anche nei paesi della comunità europea, come semplice ‘nitrato di calcio’.
I Nas stanno verificando con ulteriori esami cosa effettivamente sia presente in questi sacchi, che si presentano come semplice ‘nitrato di calcio’ .

Eugenia Bavastrelli

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.