Condividi:

Vittoria preziosa al ‘Regionale’ di Giarre per l’Igea Virtus di Mister Peppe Raffaele che sbanca il terreno di gioco catanese grazie ad una rete all’85’ di Biondo. I giallorossi adesso sono veramente ad un passo dal salto di categoria in serie D, tre punti importanti che tengono distanti i contendenti, stacco sempre di +7 punti rispetto a Leonzio, Sporting Taormina e Troina a 5 gare dal termine del torneo. Il successo di oggi, frutto di un altra grande prestazione di cuore, orgoglio e spirito di squadra  da parte dei ragazzi del presidente Grasso, è stato dedicato a Salvuccio Rao, presidente della PromoSport e grande uomo di sport molto noto in città per il suo impegno nelle giovanili, morto nel pomeriggio a causa di un infarto davanti al cancello del campo sportivo di Zigari.

Partita contraddistinta dall’equilibrio e dalla lotta a centrocampo, con l’Igea che ha tenuto bene il campo cercando gli spazi per trovare la via del gol fin dal primo tempo chiuso sul punteggio di 0-0.

Ma grinta e furore agonistico non hanno difettato ai giallorossi e, ad onor del vero, neppure ai padroni di casa. Ne è scaturita una gara maschia, con rare occasioni da rete, filata via sui binari della correttezza e con un’Igea non spumeggiante ma sempre cinica e solida. Con il trascorrere dei minuti tra gli addetti ai lavori montava la consapevolezza che solo un episodio avrebbe potuto alterare gli equilibri e l’episodio. sembrava già scritto:  spianava la strada a Biondo, .

Nella ripresa, a pochi minuti dalla fine è stato il ‘piccolo’ di centrocampo Giovanni Biondo a trovare la rete del vantaggio e della vittoria, sfruttando uno svarione difensivo gialloblu, il quale con destrezza da breve distanza infilzava l’incolpevole Perillo. Gol che ha mandato letteralmente in ‘estasi’ i più di 200 tifosi che hanno seguito i loro beniamini con la consueta passione in quel di Giarre. Al fischio finale, festa grande a tinte giallorosse, con tifosi e supporters ad inneggiare la squadra di Raffaele sempre più protagonista assoluta del campionato di Eccellenza con 57 punti.

“Tripudio sugli spalti, ma al novantesimo anche tanta tristezza alla notizia della scomparsa del tecnico Salvuccio Rao, – scrive nella nota stampa, Domenico La Cava – figura molto nota negli ambienti sportivi cittadini, scomparso improvvisamente ed inaspettatamente nel pomeriggio a seguito di un malore. La ASD Igea Virtus, in tutte le sue componenti, desidera stringersi al dolore dei familiari e dedica il successo odierno, probabilmente decisivo ai fini della promozione in serie D, a Salvuccio”.

Da domani si penserà subito a preparare bene il match casalingo di domenica prossima in programma con il Viagrande. Intanto la società e l’ambiente si gode quest’altro successo esterno, che conferma ancor di più la forza individuale e di gruppo di questo straordinario team, in una giornata certamente triste per lo sport cittadino dopo la scomparsa di Rao, causato da un infarto fulminante dopo le 12.30 di stamane, davanti al cancello del campo sportivo di Zigari.

 

 

 

 

 

 

 

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.