Condividi:

La città del Longano si prepara al consueto e tradizionale Venerdì Santo, in programma oggi pomeriggio tra le vie principali della città, con la doppia Processione delle “Barette” con partenza da San Giovanni Battista e dalla Chiesa Santa Maria Assunta. Un’antica e sentita tradizione, all’insegna della religiosità e della secolare arte sacra, accompagnata dalle struggenti note dei ‘Visillanti’.

A Barcellona fervono i preparativi da parte dei curatori delle diverse Vare che accompagnano i simulacri. A riguardo, nel tardo pomeriggio di ieri, presso la Chiesa di Gesù e Maria di Pozzo di Gotto, la bellissima ed antichissima statua dell’Ecce Homo è stata scesa dalla propria Cappella, vestita e posta sulla Vara, mentre i componenti della Confraternita S. Eusenzio hanno intonato il Vexilla Regis. Ricordiamo che l’Ecce Homo è una fra le Varette più pregiate che sarà portata in Processione il Venerdì Santo. Il programma prevede la partenza dei due distinti cortei religiosi di Barcellona e Pozzo di Gotto a partire dalle 17.30 con  il ‘fatidico’ e suggestivo incontro al tramonto sul ponte longano per poi terminare il proprio tragitto ogni Vara nella propria chiesa di origine e conservazione.

La Processione del Venerdì Santo, rappresenta un momento di pathos religioso e di forte condivisione sociale per l’intera comunità BarcellonPozzogottese, per i fedeli e tanti appassionati e cultori dell’evento provenienti dai diversi Comuni vicini. In città si prevede, come ogni anno, un numeroso flusso di gente locale e del comprensorio.

(in collaborazione con Alfredo Anselmo)

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.