Condividi:

L’Amministrazione comunale fa il punto sulla grave situazione debitoria relativa a tutto il settore contenzioso del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto. Un chiarimento necessario soprattutto nei confronti di quei creditori che sarebbero stati ulteriormente penalizzati ove non fossero state messe in campo azioni concrete per scongiurare un aggravio della condizione di indebitamento. “Sin dal giorno del suo insediamento infatti, l’Amministrazione ha intrapreso un’attività di accertamento dell’ammontare dei debiti cristallizzati nel tempo, cui è seguita una pianificazione delle operazioni volte a ripianare il deficit esistente”. A fare il quadro della situazione, è l’assessore al Contenzioso, Avv. Ilenia Torre: “Abbiamo ritenuto necessario avviare un iter concreto che avesse come obiettivo finale il riequilibrio finanziario in un settore in cui l’ammontare dei debiti fuori bilancio ereditato ammonta a circa 6 milioni di euro. E’ dunque più che opportuno rendere note le misure adottate che garantiranno una boccata d’ossigeno sia al Comune che ai suoi creditori. Già alla fine dello scorso 2015 era stata avviata una procedura con la cassa depositi e prestiti volta a portare a pareggio i debiti derivanti da procedure espropriative, per garantire a tutti i cittadini la liquidazione di ingenti somme (per un ammontare di circa 4 milioni di euro), attese da diversi anni, in virtù di sentenze divenute esecutive. Tali procedure sono andate a buon fine e la liquidazione di questi 4 milioni di euro ai diversi creditori dell’Ente sarà perfezionata in tempi brevissimi. Nel contempo – prosegue l’assessore Torre – stiamo tentando di definire in via transattiva importanti contenziosi in cui il Comune di Barcellona è creditore di ingenti somme da parte di diversi Enti. In questo senso, è di pochi giorni fa la sottoscrizione di una transazione con l’Autorità d’Ambito A.T.O. n. 3 di Messina con la quale erano in corso contenziosi ancora lontani dalla definizione. La stipula della transazione pone fine a tali contenziosi, con il riconoscimento, al Comune di Barcellona Pozzo di Gotto, del pagamento dell’intera sorte capitale per cui erano stati intrapresi i giudizi. A giorni beneficeremo della somma di 257 mila euro circa, che contribuirà a far prendere respiro alle casse comunali. Infine, è di poche settimane fa la conferenza dei servizi indetta per individuare le soluzioni praticabili attraverso le quali fronteggiare la situazione debitoria relativa a una restante parte dei debiti fuori bilancio, derivati da sentenze per un ammontare di circa 500 mila euro. In vista della prossima approvazione del bilancio, si sono individuate soluzioni concretamente praticabili con i dirigenti dei settori di riferimento e sono state avviate procedure per la conclusione di accordi di rateizzo con i soggetti interessati. Tali interventi – conclude l’assessore Torre – dimostrano, ove ce ne fosse bisogno, l’impegno di questa Amministrazione nel risanare la situazione debitoria dell’Ente, al fine di soddisfare nel più breve tempo possibile le pretese dei creditori e riequilibrare le finanze comunali.”

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.