Condividi:

E’ in programma nella città del Longano la terza edizione di ‘Sicilia Munnizza Free’, valida iniziativa che in questi anni è stato portato avanti da Legambiente Sicilia con il coinvolgimento e la collaborazione di diversi soggetti responsabili istituzionali ed economici.

All’incontro fissato per il prossimo venerdì 4 febbraio nell’auditorium del Parco Maggiore La Rosa, al centro ci saranno le indicazioni, proposte e soluzioni normative e tecnologiche su come migliorare la gestione del ciclo dei rifiuti in Sicilia.

“I buoni risultati raggiunti in diversi comuni siciliani, seppur con tutti limiti e le criticità che abbiamo e continuiamo a segnalare, sono comunque il segnale che qualcosa sta comunque cambiando. Magari non proprio come avremmo voluto: la differenziata è quasi al 40%, ma la qualità è ancora insufficiente, sono centinaia i comuni che hanno raggiunto gli obiettivi di legge del 65%, ma ancora le 3 città metropolitane sono solo al 20%, si stanno progettando nuovi impianti di compostaggio ma quelli attualmente in esercizio sono stati progettati male e gestiti ancora peggio, e comunque del tutto insufficienti per le esigenze attuali e future per cui il conferimento dell’organico oggi ha per i comuni costi inauditi.

C’è quindi ancora molto da fare e, soprattutto, farlo ancora meglio. Per questo intendiamo riproporre la campagna Sicilia Munnizza Free per continuare ad offrire momenti di formazione e conoscenza, per affermare un visione e un modello di gestione che guardi all’economia circolare, e consentire di sviluppare in Sicilia un rete impianti scarsi a servizio della raccolta differenziata che comprenda il recupero, la selezione, e il riciclo nella nostra regione. Tra le diverse a:vità previste per promuovere il cambiamento nella gestione integrata dei rifiuti che punti ad un efficiente ed efficace raccolta differenziata, s*amo organizzando in tutte le province siciliane gli EcoForum provinciali sui rifiuti e l’economia circolare.

L’Ecoforum provinciale costituirà l’occasione per approfondire con i soggetti: responsabili del ciclo dei rifiuti (istituzioni locali e regionali, operatori economici pubblici e priva*, associazioni, comitati) le criticità che insistono nella gestione del ciclo integrato dei rifiuti nell’ambito provinciale e con un focus che sarà interamente dedicato all’Economia Circolare in cui protagoniste saranno le migliori esperienze siciliane di questo settore.

L’ EcoForum sui Rifiuti e l’Economia Circolare dedicato alla provincia di Messina si svolgerà a Barcellona Pozzo di Go5o venerdì 04 Febbraio 2022 in modalità streaming e, se sarà consentito, eventualmente in modalità mista (alcuni ospiti in presenza, altri in collegamento on-line).

L’evento si articolerà in tre sessioni, così distribuite nell’arco della mattinata:

1. 10.00–10:30: Un nuovo modello industriale per la gestione del ciclo dei rifiuti nell’Economia Circolare

2. 10:30 –11:00: Le criticità del sistema della gestione del ciclo dei rifiuti e buone pratiche dell’economia circolare nella provincia di Messina

3. 11:00 – 13:00: Tavola rotonda: confronto con le istituzioni.

L’evento che sarà trasmesso in Diretta streaming sulle Pagine ufficiali di Legambiente Sicilia e Sicilia Munnizza Free e sul canale Youtube OraWebTv, che curerà la realizzazione e l’ottimizzazione audio-video e i collegamenti esterni dell’incontro.

“Qualora sarà consentito poter aver pubblico in sala, sarà nostra cura, assicurare e garantire il rispetto delle norme di distanziamento e sanitarie per il contenimento dell’emergenza COVID19”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.