Condividi:

Il Programma Erasmus+ porta nella città del Longano e nel suo Comprensorio, dieci studenti francesi per un tirocinio formativo nel settore della lavorazione della carne.
La collaborazione tra EprojectConsult – Istituto Europeo Formazione e Ricerca e le aziende locali continua nell’ambito del progetto Erasmus+ “Les artisans de la région Nouvelle-Aquitaine à la conquête de l’Europe”.

Sono dieci gli studenti attualmente impegnati per un tirocinio formativo di due settimane nel settore di lavorazione della carne. Obiettivo del progetto: “Creare un raccordo tra la formazione scolastica e la pratica professionale, a stretto contatto con il mercato del lavoro”.

Tra le aziende coinvolte, alcune macellerie della zona: Sicilcarne, Saja, Macelleria Saia, Da Enzo Isgrò, Raffa e Sicily Food, che hanno calorosamente accolto i giovani tirocinanti mettendoli subito a loro agio.

“È stato un piacere vedere come anche i titolari delle aziende ed i loro collaboratori si siano subito mostrati disponibili e abbiano subito messo alla prova – spiegano Nino Pietrini e Federica Sottile della EprojectConsult – le abilità di questi giovani ragazzi e ragazze facendoli lavorare e permettendo loro di scoprire e sperimentare diversi aspetti del settore.

La mobilità è stata anche una opportunità per i partecipanti per visitare due dei borghi più belli della Sicilia, Castelbuono e Cefalù, salire sull’Etna e mangiare un gelato a Taormina”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.