Condividi:

Nei giorni scossi l’Ufficio Circondariale Marittimo di Sant’Agata di Militello, con il supporto degli Uffici Locali Marittimi di Capo d’Orlando e di Santo Stefano di Camastra, ha condotto un’attività di contrasto all’abusiva occupazione di pubblico demanio marittimo che ha consentito di liberare complessivamente oltre 600 mq di spiaggia a Capo d’Orlando ed a Castel di Tusa.

In stretta sinergia con le locali Amministrazioni comunali e le rispettive Polizie locali, è stato possibile porre sotto sequestro oltre 220 arredi tra ombrelloni e lettini da mare, artificiosamente e indiscriminatamente lasciati sugli arenili nel corso delle ore notturne da alcuni “furbetti” per potersi facilmente accaparrare le prime file.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.