Condividi:

L’assessore ai Servizi Sociali Simone Magistri, ha reso noto che, a far data da oggi, è attivo presso l’ufficio dei Servizi Sociali, uno sportello di ascolto telefonico COVID-19 rivolto a tutti i cittadini che si trovino ad affrontare eventuali problematiche connesse al protrarsi dello stato di emergenza causato dalla pandemia o che, in dipendenza dello stato di quarantena e/o di isolamento fiduciario, necessitino di informazioni, supporto ed assistenza dedicata.
Lo sportello di ascolto è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 13:00 ed il martedì ed il giovedì anche in orario pomeridiano dalle ore 15 alle ore 17, ai seguenti numeri:
0909231054
0909231055
0909231063
Tutte le informazioni relative ai servizi attivati dai Servizi Sociali Comunali e dalle realtà associative che operano sul territorio comunale, nonché in merito agli esercizi commerciali ed alle farmacie che effettuano la consegna a domicilio di spesa e farmaci, sono comunque presenti sul sito istituzionale dell’ente alla pagina “NUOVO CORONAVIRUS”.

Intanto, su proposta dell’assessore ai lavori pubblici Santi Romagnolo, la Giunta municipale ha approvato la progettazione esecutiva del parco sportivo finanziato dall’Assessorato regionale alla famiglia per complessivi 600 mila euro.
Il progetto redatto dall’Arch. Patrizia Merlino è stato rassegnato il 12.10.2020 e approvato a seguito di rielaborazione in data 18.12.2020 in conferenza dei servizi ai sensi dell’art. 5 della L. r. n. 12/2011.
L’intera area comunale, ubicata sul retro della scuola elementare Bastione, sarà interamente recintata in modo da essere protetta e salvaguardata con parcheggio adiacente e comprenderà sia impianti sportivi con adeguati spogliatoi, servizi igienici per gli atleti e per il pubblico e locali per attività sociali del quartiere, sia attrezzature ginniche per disabili, per bambini normodotati e per adulti.
Il parco sportivo comprende un campo da tennis regolamentare (ml. 36,90 x 18,90), con la previsione di un secondo campo da tennis da costruire in futuro in adiacenza al primo, munito di tutte le attrezzature necessarie e illuminato anche per usi notturni; una pista di running di circa ml. 250 dotata di idonea pavimentazione e un campo da bocce (ml. 28,40 x 4,60) anch’esso dotato di quanto necessario ed illuminato.
Ai margini del campo da tennis verrà posizionata l’area con giochi per fruitori di tutte le età, con area fitness munita di attrezzature ginniche che si possono mantenere all’area aperta, anch’essa dotata di illuminazione.
Le zone intorno ai campi saranno in parte pavimentate e in parte sistemate a verde. Ai margini verrà posizionato un corpo prefabbricato di circa mq. 160 da destinare a spogliatoi, servizi igienici e locali per attività sociali con impianto di condizionamento a pompa di calore caldo/freddo e con kit di pannelli fotovoltaici per il solare termico.

Infine in serata, il presidente Alessandro Oliva ha revocato a seguito dell’ordinanza che prevede l’istituzione della zona rossa della Sicilia e quindi di Milazzo, la seduta ordinaria del consiglio comunale fissata alle 18,30 di lunedì 18 gennaio. I lavori saranno riconvocati presto in videoconferenza.
All’ordine del giorno della seduta c’erano ben 27 i punti anche se in prevalenza si trattava di mozioni (ben dieci) ed interrogazioni (nove).
In scaletta anche l’approvazione di tre regolamenti e altrettante proposte di delibera concernenti l’aggiornamento delle di aliquote oneri di urbanizzazione.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.