Condividi:

Una tragedia incredibile quanto avvenuto ieri a Vulcano, che getta nello sconforto la comunità isolana, genitori, amici e parenti.

Un giovane 30enne di Messina, nell’isola con lo scopo di trascorrere dei giorni di vacanza insieme al padre, è stato colto da un bruttissimo destino: morto soffocato mentre mangiava. Dalla prima ricostruzione, a causare la morte del ragazzo sarebbe stato un pezzo di cibo finito di traverso. Vani gli sforzi per salvargli la vita. A dare l’allarme era stato il padre.

Sul posto sono giunti per prestare soccorso la guardia medica, i volontari della Croce Rossa e i Carabinieri che, hanno cercato ogni modo di salvare la vita del giovane anche con un massaggio cardiaco per circa trenta minuti, purtroppo per lo sfortunato 30enne non c’è stato nulla da fare.

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.