Condividi:

La Storia del Cinema Siciliano in un momento particolare e di piena incertezza Al Multisala De Seta di Palermo, ore 15:00 giorno 18 Ottobre ingresso gratuito, così esce finalmente al Cinema e sarà presentato in Italia con ospiti eccellenti del mondo dell’audiovisivo, con il classico rito della Prima Nazionale per presentare di esclusiva e far vedere la pellicola, “Ció che non ti ho detto 3” con Rai partnership di Angelo Faraci, che dopo il successo ed aver conquistato tutti con le prime due stagioni si consacra con la terza stagione, grazie agli innumerevoli supporti e realtà territoriali che hanno creduto in questo progetto, con uno stile innovativo e assolutamente non visto nel cinema italiano, una nuova storia, un girato e un lavoro di post produzione eccellente americano per l’unica Fiction Tv siciliana in Italia del momento che profuma anche di Legalità solo con attori siciliani e che a giorni festeggeremo grazie alla mente del giovane Attore/Regista/Autore Palermitano ma che lui si definisce più siciliano, per il suo vivere in ogni dove della nostra terra!

Nasce tre anni fa e si consacra sulla carta ufficialmente quest’anno; visto che il nostro Regista quest’estate è stato posto sotto esame con la creatura in causa ed è stato promosso infatti dalle riprese imminenti del nuovo prodotto cinematografico, “Ció che non ti ho detto Revolution” a fine Ottobre sul calendario dopo il successo dei Casting Nazionali a Novara di Sicilia, Messina ove Faraci ha provinato centinaia di artisti dando a tutti a breve la possibilità di partecipare visto che non ha scartato nessuno affinché la Sicilia possa volare e spaziare nel mondo con i suoi artisti e il suo popolo il più possibile; grazie alla terza Stagione di imminente uscita promossa dalle grandi realtà di distribuzione dell’audiovisivo sotto verifica nasce e viene fuori in Italia dopo Gomorra a Napoli, la nuova Saga On Demand/Streaming e Tv italiana “Ció che non ti ho detto” con la linea all’avanguardia soprattutto che si affaccia al Cinema On Demand ovvero al Cinema digitale oggi un prestigio finirci ed essere promossi, così direttamente da Milano e dai grandi circuiti sarà distribuita per l’anno 2021 il nuovo Colossal Siciliano che spaziera’ in Italia già per certo vista la grande attesa e l’onda positiva artistica che sta coinvolgendo il nostro Angelo Faraci, considerato da molti il nuovo rivoluzionario del Cinema italiano.

Il filone conduttore di tale progetto coinvolge tutti e gente risonante di cultura stranamente visto che i film di Mafia hanno spesso e sempre degli stereotipi perché Angelo fa vedere una Sicilia diversa ed alla fine fa privilegiare sempre il suo impegno costante verso il sociale visto che La Fiction è una serie di denuncia sul sociale che comunica proprio che il male non porta mai a nulla di bene e le conseguenze sono sempre catastrofiche, come poi si vede anche nelle stagioni Tv con il Protagonista Gaetano Scalici sempre interpretato da Angelo, dunque un messaggio alle nuove giovani generazioni affinché si sottraggano al culto dell’illegalità e non a caso quest’anno nonostante il Covid-19 è stato un anno florido per il nostro artista siciliano visto che dopo la vittoria anche Rai Cinema, terzo su cinquanta nel mondo prossimo tra l’altro anche quest’anno a nuove sorprese, è stato premiato e riconosciuto portavoce della Legalità nel mondo con il Parlamento della Legalità Internazionale per mezzo del Cinema oltre poi il premio di alta cultura giorni fa, ad Acicastello a Catania insignito di tale riconoscimento proprio all’interno del Castello con l’amministrazione Comunale con il Sigillo Federico II di Svevia, assegnato negli anni a Personaggi illustri che si sono distinti.

La Cerimonia della Prima Nazionale negli Spazi dei Cantieri Culturali della Zisa, ricordiamo sempre Sala De Seta sarà presieduta prima della proiezione del Progetto Cinematografico dal noto presentatore Messinese Antonio Latteri, l’invito e l’ingresso al Cinema a differenza degli altri anni che il Regista ha sempre fatto la storia facendo Sold Out non a caso questo bellissimo scatto nell’articolo, quest’anno non sarà più pubblico ma privato su invito per norme Covid-19 indotte dalla Regione Lazio, Roma e la Regione Siciliana, visto ricordiamo che tra l’altro la struttura in causa è la Sede istituzionale Nazionale del Cinema in Sicilia, dove negli anni sono state presentate le più grandi pellicole storiche, 120 gli inviti massimi già impegnati e prenotati con la presenza di giornalisti in sala e la presenza straordinaria di OraWebTv con la brava Valentina Serranò, tra l’altro non a caso anche attrice del film scelta da Angelo per mezzo della Sceneggiatura battuta a macchina del bravo Sceneggiatore Giuseppe Romano che ha visto alla fotografia Christian La Piana, come Dronista Michael Greco, Amministratore Gaetano Pisciotta e Segretaria di Edizione Rosaria Lo Porto.

Tale evento vedrà tutte le norme vigenti obbligatorie a causa del Corona Virus dunque uso obbligatorio della mascherina, firma all’ingresso con nominativo e la rilevazione della temperatura visto che alla Produzione è stato assegnato un corpo speciale direttamente dagli esperti in materia tramite la Regione Siciliana. Auguri a tutti a questo punto ed all’arte siciliana che reagisce in questo momento cupo e non molla visto che ci teniamo a mettere in risalto che tale grande Manifestazione doveva essere il 23 Maggio, giorno della scomparsa del Giudice Giovanni Falcone, dedicata proprio a lui e depositata come Progetto Legalità sul territorio Nazionale ma che per la pandemia era stata posticipata ed ora eccoci a festeggiare e poi dritti nelle Tv e canali Streaming Italiani.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.