Condividi:

“Ho depositato questa mattina all’Ars una interrogazione sulla vicenda legata al cambio appalto nella gestione rifiuti per il Comune di Milazzo. Secondo i nostri consiglieri comunali che ringrazio per la segnalazione, alla luce delle varianti dell’appalto restano diverse perplessità sulla gestione dei lavoratori.” Ad annunciarlo è l’On. Antonio Catalfamo, capogruppo all’Ars per la Lega e commissario provinciale.

“Mi sembra interesse dei cittadini che venga garantito il servizio necessario alla città di Milazzo offerto dalla Caruter srl tramite anche una pianificazione adeguata dello stesso con un impiego ottimale di risorse umane nel rispetto dei diritti e dei doveri dei lavoratori stessi impiegati.”

Non si può non considerare – si legge nella interrogazione – che il lavoro al quale è destinato il personale risulta essere logorante e che i lavoratori impiegati, che ormai sono in età avanzata, sono esposti a una maggiore incidenza di malattie con le relative conseguenze. Prosegue Catalfamo:

“Così come scritto e da quanto apprendiamo, per i servizi migliorativi la ditta avrebbe bisogno di assumere altro personale e non può di certo contare con l’attuale organico già di per sé sfruttato al massimo. Abbiamo quindi chiesto al Presidente Musumeci garanzie per i lavoratori e per gli stessi cittadini destinatari del servizio, riscontrando nelle sedi opportune la regolare organizzazione della forza lavoro in base al totale delle ore lavorative previste per tutti i servizi, al fine di garantire un corretto utilizzo delle risorse finanziarie pubbliche utilizzate.”

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.