Condividi:

Entro il 31 marzo l’Asp di Messina deve produrre la documentazione per la stabilizzazione di 72 lavoratori Asu che da anni prestano servizio presso l’Azienda Sanitaria Provinciale, ma l’iter procedurale necessita di un’accelerazione. Per questo la Cisl Funzione Pubblica di Messina ha scritto al direttore generale ff Bernardo Alagna con l’invito a non perdere questa occasione.

«Nel Disegno di Legge Finanziaria – scrive il responsabile organizzativo della Cisl Fp Messina, Giovanna Bicchieri – è stata inserita una norma sulla stabilizzazione e la fuoriuscita del personale Asu che, nel caso in specie prevedrebbe l’assunzione degli stessi, a tempo indeterminato, anche part-time, entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore della suddetta legge. Sollecitiamo, quindi, la definizione del percorso già avviato per evitare che possa concludersi senza la meritata stabilizzazione dei lavoratori a causa di meccanismi burocratici, ben lontani dalla logica della coesione sociale che pone al centro del mondo del lavoro, l’uomo e il suo bisogno assoluto di occupazione».

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.