Condividi:

E’ stato rintracciato e bloccato dai poliziotti delle Volanti lungo in Viale della Libertà, visibilmente ubriaco, tanto da necessitare l’intervento di personale sanitario. L’uomo, 44 anni, nato in Montenegro, con numerosi precedenti di polizia, aveva da poco investito un’altra autovettura lungo il Viale Regina Elena, dileguandosi dopo l’impatto.
Sottoposto ad accertamenti presso l’ospedale Piemonte, il montenegrino è risultato positivo ai test per stabilire il tasso alcolemico giudicato ben superiore a quanto consentito dalle vigenti normative del Codice della Strada.
Si è proceduto pertanto alla denuncia in stato di libertà per i reati di guida in stato di ebbrezza, omissione di soccorso e lesioni colpose. La vittima del tamponamento ha riportato lesioni – giudicate guaribili in gg.7 – per le quali è stato necessario il trasferimento in ospedale.
L’auto del quarantaquattrenne è stata sottoposta a fermo amministrativo ed affidata in giudiziale custodia. Al suo interno gli agenti hanno rinvenuto un bottiglione di vino da due litri quasi del tutto vuoto.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.