Condividi:
In merito al completamento di alcuni importanti opere pubbliche nella città del Longano, in primis Arena Montecroci e poi i cantieri delle scuole, si registra soddisfazione da parte dell’area Collica oggi all’opposizione consiliare, che durante la propria amministrazione avevano avviato i progetti oggi giunti al termine sotto l’amministrazione Materia.  
“Vedere i frutti del proprio lavoro è sempre fonte di soddisfazione – afferma il Consigliere Campo, ex assessore della giunta Collica – Quello dell’Arena Montecroci era un vecchio progetto finanziato che giaceva nei cassetti, in breve tempo è stato ripreso, rimodulato e mandato in gara, i lavori si sarebbero dovuti completare già l’estate scorsa, ma le note vicessitudini elettorali hanno causato rallentamenti. Ancora più emozionante per me visionare i cantieri delle scuole, in particolare quello di Destra Longano che dovrebbe essere pronto per la consegna e il plesso di Cairoli in fase di completamento. Anche se con un ruolo diverso il mio interesse non viene meno, – continua – anzi l’attenzione è massima per un settore come quello dell’edilizia scolastica che deve restare una priorità. Per questo ho presentato di recente una interrogazione per chiedere lo stato dell’arte della scuola di Militi, della cui fine lavori non si hanno notizie. Al contempo mi auguro che si possa presto procedere ad effettuare i lavori presso l’asilo di Via Campania di modo che i bambini possano il prossimo anno frequentare in ambienti confortevoli e rinnovati. Richiederanno forse tempi un po’ più lunghi i lavori già aggiudicati per la ristrutturazione della Scuola Media Verga, ma comunque il plesso potrebbe entrare in funzione prima del prossimo anno solare. Si attende anche l’avvio della procedura per il restyling dell’asilo “Casa del fanciullo”. Mi rendo conto che la nuova amministrazione – conclude la Campo – si trova oggi a gestire una cospicua eredità, e che i tempi burocratici sono spesso lunghi, tuttavia ritengo che proprio in questo campo non ci si possano permettere ritardi”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.