Condividi:

Un 45enne barcellonese, Carmelo Recupero, noto già alle Forze dell’Ordine, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Barcellona Pozzo Di Gotto, agli ordini del Maresciallo Carmelo Mucella, per detenzione di armi illegali.

Nel suo caicco “Perla Nera” ormeggiato nel porto di Portorosa, dove sono stati notati nell’ultimo periodo strani spostamenti, dopo un attenta perquisizione in casa dell’uomo, hanno esteso la perquisizione all’imbarcazione che già avevano pedinato.

 Andati sul posto i Carabinieri con il supporto di unità cinofile di Palermo, nella stiva hanno rinvenuto un fucile di fabbricazione artigianale di una ditta italiana che costruiva armi all’inizio del ‘900, due pistole ad avancarica, sempre di natura artigianale e di sicuro pregio artistico. Inoltre ritrovati anche un pugnale in stile scimitarra e degli scovolini per la pulizia del fucile.

Continuano le indagini dei Carabinieri che adesso cercano di verificare la pericolosità delle armi. Recupero, su disposizione del magistrato di turno Federica Paiola, è stato trasferito presso la casa circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto e dovrà rispondere dei reati di Detenzione di armi comuni da sparo, detenzione di arma bianca e arma clandestina.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.