Condividi:

La città del Longano di nuovo alle prese con i danni provocati da un’ennesima alluvione, causata dal forte maltempo che da ieri notte sta investendo la fascia tirrenica, con la zona di Cicerata tra le più colpite con diverse famiglie isolate in casa e diverse autovetture trascinate in mare dalla forza dell’acqua fuoriuscita dal torrente del Mela esondato. A farne di più le spese, gli abitanti di via Salso, che costeggia il torrente Mela, il corso d’acqua che ha rotto gli argini allagando numerosi terreni. Risultano al momento diverse le case allagate con ingenti danni. Colpita anche la zona di Bastione dal lato Milazzo dove anche lì si contano i danni a case ed auto. Fortunatamente lo straripamento del Torrente non ha avuto conseguenze ben più gravi. Nel durante l’Amministrazione ha attivato il Coc, Centro operativo comunale, per fare il punto della situazione riguardo all’evento naturale.

Si segnalano anche un’esondazione dal torrente longano nella frazione di Santa Venera, dove l’argine all’altezza della via Longano, non ripreso e attenzionato dall’alluvione del 2011, non ha retto facendo fuoriuscire l’acqua. Sul luogo sono intervenuti i Vigili Urbani. Inoltre smottamenti si sono verificati anche a Migliardo.

La Protezione Civile invita a non intralciare le operazioni di soccorso. La situazione di maltempo sta investendo e provocando seri danni all’intero messinese.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.