Condividi:

Esprimono soddisfazione i consiglieri dell’area Collica per l’avvio dei cantieri avviati nella città del Longano, a partire dai lavori del prolungamento dell’asse viario a Sant’Andrea e di riqualificazione della Piazza Santa Maria Maggiore di Gala. “Si tratta di opere fortemente volute e sbloccate dalla precedente Amministrazione, – sottolineano in una nota i consiglieri d’opposizione –  per realizzarle era necessario non sforare più il patto di stabilità e trovare i fondi per coprire l’incremento dovuto all’aumento dei prezzi di circa il 30%. Entrambe le condizioni negli anni scorsi sono state garantite, in particolare l’ex Sindaco Collica ha scelto di utilizzare a questo scopo una parte dei finanziamenti provenienti dal Ministero dell’Economia (600.000 euro).
Inoltre spiegano che: “Anche altri interventi che verranno eseguiti a breve, come la riqualificazione dei quartieri Portosalvo e San Paolo, sono frutto di questa scelta che non ha mancato di suscitare all’epoca critiche demagogiche e che invece ha garantito sviluppo e decoro per la città.
Alla luce di questo, -continua la nota – si comprende l’importanza del Consiglio straordinario voluto dall’opposizione lo scorso 15 settembre. I Consiglieri hanno chiesto chiarezza su come diversi finanziamenti verranno utilizzati. Il timore è che le annunciate ulteriori rimodulazioni e le scelte avventate possano compromettere la realizzazione di opere importanti come la ristrutturazione della piscina comunale e il completamento dell’asse viario.
Poi un passaggio finale sul Ponte di Calderà, le cui risorse per realizzarlo è stato terreno di acceso dibattito politico nelle ultime settimane: “L’opposizione ha poi chiesto a gran voce al Sindaco di non trascurare le linee di finanziamento regionali per il Ponte di Calderà. Proprio in quanto opera di primaria importanza appare una scelta avventata quella di ricorrere a fondi già destinati ad altre opere, senza prendere in considerazione la strada già intrapresa con la Regione e rischiando così di perdere importanti risorse. A questo proposito durante la seduta consiliare il Consigliere Bongiovanni ha dato lettura di due documenti provenienti dalla Regione facenti riferimento alle linee di finanziamento per il ponte sul Longano”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.